cerca CERCA
Venerdì 24 Maggio 2024
Aggiornato: 21:24
10 ultim'ora BREAKING NEWS
SPECIALE
Ipereosinofilia complessa, a Torino l'evento 'Ready to Hes'

Ipereosinofilia complessa, a Torino l'evento 'Ready to Hes'

Salute, sindrome ipereosinofila: importanza team multidisciplinari per diagnosi precoce
video

Salute, sindrome ipereosinofila: importanza team multidisciplinari per diagnosi precoce

Esperti a confronto su questa patologia rara. Brussino, “La diagnosi prevede la disamina dell'interessamento d'organo anche in assenza di una sintomatologia caratteristica a carico di quell'organo. Si tratta quindi di una diagnosi di esclusione, che richiede tempo e attenzione, da un lato per definire la causa dell'ipereosinofilia e dall'altro per definire l'estensione dell'interessamento d'organo. Per questo motivo è fondamentale creare dei team multidisciplinari che collaborino al fine di un co...

Ipereosinofilia, Brussino:
video

Ipereosinofilia, Brussino: "Diagnosi difficile: fondamentale creare team multidisciplinari”

Sindrome ipereosinofila: il Ready to HES 2024, ospitato a Torino, si pone l’obiettivo ambizioso di differenziare e inquadrare correttamente la malattia, offrendo un modello di approccio metodologico per la raccolta di esperienze cliniche a livello nazionale. "La diagnosi è complessa, richiede tempo, attenzione – spiega la prof. Luisa Brussino, Direttore SCDU Immunologia e Allergologia dell’A. O. Mauriziano di Torino – Per questo è fondamentale creare team multidisciplinari che collaborino al fi...

Ipereosinofilia, ematologa Papayannidis “Un nuovo anticorpo migliora la qualità di vita dei pazienti”
video

Ipereosinofilia, ematologa Papayannidis “Un nuovo anticorpo migliora la qualità di vita dei pazienti”

Sindrome ipereosinofila: il Ready to HES 2024, ospitato a Torino, si pone l’obiettivo ambizioso di differenziare e inquadrare correttamente la malattia, offrendo un modello di approccio metodologico per la raccolta di esperienze cliniche a livello nazionale. "Oggi abbiamo a disposizione un anticorpo che agisce nei confronti dell'interleuchina 5, che è un po' il fattore che determina la crescita degli eosinofili – afferma la dott.ssa Cristina Papayannidis, Dirigente medico dell’IRCCS A.O.U. di Bo...



SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza