cerca CERCA
Mercoledì 17 Aprile 2024
Aggiornato: 21:16
10 ultim'ora BREAKING NEWS
SPECIALE
La chimica del futuro per la transizione energetica

La chimica del futuro per la transizione energetica

NextChem a Ecomondo con tre Talk sulle sfide del 'futuroCO2'

Ecomondo, la fiera di riferimento in Europa per l’innovazione industriale e tecnologica dell’economia circolare, riapre i battenti in forma fisica e NextChem, la società di Maire Tecnimont per la transizione energetica, torna a promuovere il dibattito su alcuni temi chiave. Martedì 26 ottobre, dalle 14.30 alle 16, il presidente del Gruppo Maire Tecnimont Fabrizio Di Amato e il Ceo del Gruppo Maire Tecnimont e di NextChem Pierroberto Folgiero dialogheranno con il presidente di Ispra Stefano Laport...

Città e distretti circolari, progetti e idee per la decarbonizzazione

Città e distretti circolari, progetti e idee per la decarbonizzazione

Idee e progetti per la transizione ecologica verso un futuro e emissioni zero. Con un ruolo di primo piano per l'economia circolare. Se n'è parlato a Ecomondo, in occasione del talk ‘Circular cities: economia circolare e decarbonizzazione, la risposta dei distretti circolari’, organizzato dal Gruppo Maire Tecnimont, in collaborazione con l’editore Edizioni Ambiente e con l’Alleanza per l’Economia Circolare, nella prima giornata di Ecomondo alla Fiera di Rimini.

Pierroberto Folgiero (Fotogramma)

Sostenibilità, la strategia di Maire Tecnimont e il ruolo dell'idrogeno

“La nostra visione - spiega all’Adnkronos l’amministratore delegato del Gruppo Maire Tecnimont e di NextChem, Pierroberto Folgiero - è di assumere un ruolo di abilitatori della transizione energetica a livello mondiale mettendo la nostra conoscenza dei processi di trasformazione delle risorse naturali al servizio di una economia sempre più circolare e a basso impatto carbonico”.

Sostenibilità: Idrogeno, cos’è e a cosa serve. Le potenzialità dell’idrogeno circolare
video

Sostenibilità: Idrogeno, cos’è e a cosa serve. Le potenzialità dell’idrogeno circolare

Primo elemento della tavola della chimica, l’idrogeno può essere sfruttato per ogni prodotto di uso quotidiano, dai carburanti alla plastica. “L’idrogeno è il primo della tavola degli elementi perché è un building block, ovvero ci si fa tutto. Può essere usato in mobilità proprio perché essendo un vettore di energia riesce a restituire energia e ad essere utilizzato in prima battuta per la mobilità, come carburante a tutti gli effetti. Nella formula di qualunque prodotto chimico c’è l’idrogeno. L...

Crédit Agricole Leasing Italia e Nextchem per l'economia circolare

Crédit Agricole Leasing Italia e Nextchem per l'economia circolare

Crédit Agricole Leasing Italia e Nextchem insieme per lo sviluppo dell'economia circolare. Crédit Agricole Leasing Italia supporta, infatti, la società del Gruppo Maire Tecnimont per la transizione energetica in relazione alle attività della controllata MyReplast Industries, azienda specializzata nell’Upcycling dei rifiuti plastici.

Un tesoro nelle microalghe, il progetto MEWLIFE trasforma lo scarto in risorsa

Un tesoro nelle microalghe, il progetto MEWLIFE trasforma lo scarto in risorsa

L’Europa produce circa il 70% dell’olio d’oliva nel mondo, con Spagna, Italia e Grecia come principali produttori. Le acque reflue provenienti dagli impianti di produzione dell’olio d’oliva non possono essere trattate in impianti di depurazione biologica convenzionali a causa dell’effetto tossico degli antiossidanti (polifenoli) sui fanghi attivi. Come risultato, queste acque reflue vengono scaricate nell’ambiente agendo come agenti antimicrobici e fitotossici. E se invece venissero riutilizzate,...

Alleanza per l’Economia Circolare, Position Paper 2020 per lo sviluppo della circolarità in Italia

Alleanza per l’Economia Circolare, Position Paper 2020 per lo sviluppo della circolarità in Italia

Un nuovo Position Paper 2020, con la road map verso un modello economico circolare; cinque obiettivi e 23 azioni di dettaglio finalizzate a sfruttare appieno il potenziale di sviluppo economico, sociale, ambientale e di decarbonizzazione legato all’economia circolare; un aumento del 7% degli investimenti, una riduzione del 10% dei costi per le materie prime, oltre a 700.000 nuovi posti di lavoro in Europa al 2030. A presentarlo oggi è l’Alleanza per l’Economia Circolare che, nata nel 2017, compre...

(Fotogramma)

Nextchem cresce nell'economia circolare, nasce MyRechemical

NextChem cresce nell'economia circolare. A poche settimane dal lancio del marchio MyReplastTM per la tecnologia di Upcycling delle plastiche riciclabili, la società di Maire Tecnimont per la transizione energetica, lancia MyRechemical, una nuova società interamente controllata dedicata alla valorizzazione chimica delle plastiche non riciclabili e ai processi 'Waste to Chemical'. Con questa ulteriore iniziativa NextChem può offrire su scala industriale una piattaforma completa e integrata per il r...

Accordo NextChem e LanzaTech per promuovere la produzione di etanolo circolare

Accordo NextChem e LanzaTech per promuovere la produzione di etanolo circolare

NextChem e la società americana LanzaTech, specializzata nel recupero del carbonio, siglano un accordo per la licenza della linea di processo “Waste to Ethanol”. NextChem implementa così il proprio portafoglio tecnologico nell’area della circular economy e in particolare del riciclo chimico, aggiungendo alle piattaforme tecnologiche per la produzione di idrogeno circolare e metanolo circolare da rifiuti plastici e secchi, (attualmente in fase di progettazione ingegneristica), anche la produzione ...

Crédit Agricole Leasing Italia e Nextchem per l'economia circolare

Crédit Agricole Leasing Italia e Nextchem per l'economia circolare

Crédit Agricole Leasing Italia e Nextchem insieme per lo sviluppo dell'economia circolare. Crédit Agricole Leasing Italia supporta, infatti, la società del Gruppo Maire Tecnimont per la transizione energetica in relazione alle attività della controllata MyReplast Industries, azienda specializzata nell’Upcycling dei rifiuti plastici.

Chimica verde, accordo Nextchem - Jfe

Chimica verde, accordo Nextchem - Jfe

Sviluppare congiuntamente il modello che vede nei rifiuti una risorsa per la produzione di carburanti avanzati, idrogeno, fertilizzanti e prodotti chimici low carbon. Con questo obiettivo NextChem, controllata del Gruppo Maire Tecnimont dedicata allo sviluppo di progetti e tecnologie per la transizione energetica, e Jfe Engineering Corporation, società di ingegneria e braccio operativo del gruppo nipponico Jfe, hanno siglato un accordo commerciale che rafforza la cooperazione tra le due società.

Aliplast e NextChem insieme per il riciclo delle plastiche

Aliplast e NextChem insieme per il riciclo delle plastiche

Maire Tecnimont Spa e il Gruppo Hera annunciano che è stato firmato questa mattina a Bologna un accordo strategico fra Aliplast, società del Gruppo Hera leader nella raccolta, riciclo e rigenerazione della plastica, e NextChem, società del Gruppo Maire Tecnimont dedicata allo sviluppo di progetti e tecnologie per la transizione energetica. L’accordo prevede la fornitura da parte di Nextchem della tecnologia, dell’ingegneria e dei servizi Epc per la realizzazione di un impianto che utilizzerà la t...

Protocollo d'intesa Enel Green Power e Nextchem per impianto idrogeno verde in Usa

Protocollo d'intesa Enel Green Power e Nextchem per impianto idrogeno verde in Usa

Enel Green Power, attraverso la controllata nordamericana Enel Green Power North America, Inc. (Egpna), e Maire Tecnimont, attraverso la controllata NextChem dedicata alle tecnologie per la transizione energetica, hanno firmato oggi un protocollo d’intesa per favorire la produzione di idrogeno verde tramite elettrolisi negli Stati Uniti. Enel, che ha una solida esperienza nella commercializzazione di progetti, un’ampia pipeline di sviluppo e un’importante presenza operativa nel campo delle rinnov...

Aliplast e NextChem insieme per il riciclo delle plastiche
video

Aliplast e NextChem insieme per il riciclo delle plastiche

Firmato un accordo strategico tra la società del Gruppo Hera e la controllata del Gruppo Maire Tecnimont per la realizzazione di un impianto con la tecnologia MyReplastTM di proprietà NextChem L'mpianto consentirà di produrre fino a 30 mila tonnellate di polimeri riciclati di alta qualità a partire da rifiuti plastici

L’impianto East Kansas Agri Energy (Ekae), che vede implementata la tecnologia Saola Energy Renewable Diesel

Biocarburanti: dalla prima alla seconda generazione, cosa sono e cosa cambia per l’ambiente

I biocarburanti sono carburanti che, a differenza di quelli tradizionali che derivano dai combustibili fossili, sono prodotti a partire dalle biomasse e da oli vegetali, primari o di scarto o post consumo, e quindi da materia prima biologica. Questi carburanti, dunque, hanno il vantaggio di provenire da materie prime rinnovabili ma non per questo si possono definire sempre la soluzione migliore per l’ambiente. I progressi in campo industriale hanno infatti fatto emergere alcuni limiti dei biocarb...

(Fotolia) - vege - Fotolia

Accordo Nextchem-Granbio per bio-etanolo 2G

Accordo strategico tra NextChem, società di Maire Tecnimont per la transizione energetica, e GranBio, azienda brasiliana dedicata alle biotecnologie industriali per acquisire una leadership globale nel settore licenziando la tecnologia GranBio 2G Ethanol per la produzione di etanolo a base cellulosica.

NextChem e Caracol presentano Beluga, la barca stampata con materiale riciclato MyReplast
video

NextChem e Caracol presentano Beluga, la barca stampata con materiale riciclato MyReplast

 Il Fuorisalone della Milano Design Week ha ospitato la presentazione del prototipo di Beluga, la prima barca a vela al mondo stampata in 3D in monoscocca con materiale riciclato di MyReplast - Trade mark di NextChem (Gruppo Maire Tecnimont). Per la realizzazione della scocca è stato utilizzato il sistema di Additive Manufacturing robotico di Caracol capace di generare vantaggi significativi in termini di costi, sostenibilità, lead time produttiva e performance.

Eni-NextChem rafforzano intesa su tecnologie distretto circolare

Eni-NextChem rafforzano intesa su tecnologie distretto circolare

A un anno dal primo accordo, Eni e NextChem, la controllata di Maire Tecnimont per la chimica verde, rafforzano la loro partnership. Ai progetti di ingegneria in corso per la realizzazione di un impianto “Waste to Hydrogen”, finalizzato alla produzione di idrogeno presso la bioraffineria Eni di Venezia, a Porto Marghera, e al progetto “Waste to Methanol” per la produzione di metanolo nella raffineria Eni a Livorno, oggi si aggiunge un ulteriore tassello a Taranto.



SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza