cerca CERCA
Mercoledì 17 Luglio 2024
Aggiornato: 11:56
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Reali, da Eleonor di Spagna a Alexandra di Norvegia, le future regine 'a scuola di guerra'

Addestramento di terra e di mare in prestigiose Accademie militari, pronte a servire il loro Paese. Pronte a scendere in campo anche Victoria di Svezia e Catarina Amalia d'Olanda

Alexandra di Norvegia accanato ai genitori. eredi al trono, e al fratello Sverre Magnus - ( Fotogramma /Ipa)
Alexandra di Norvegia accanato ai genitori. eredi al trono, e al fratello Sverre Magnus - ( Fotogramma /Ipa)
20 giugno 2024 | 19.59
LETTURA: 3 minuti

Al momento solo principesse, presto regine sui troni più antichi d'Europa e a capo della forze armate. Non hanno ancora 20 anni Ingrid Alexandra di Norvegia, Leonor di Borbone, principessa delle Asturie, Elisabeth duchessa di Brabante, ma da mesi frequentano le Accademie militari più prestigiose e illustri. Un passaggio obbligato per tutti i futuri sovrani, come del resto avevano fatto in passato i loro augusti genitori, il principe Haakon, Felipe VI di Spagna, il re Philippe del Belgio, che in questi mesi assume un significato più profondo a 80 anni dallo sbarco in Normandia, nei timori di una guerra alle porta dell'Europa. Eredi dunque pronte, prontissime, se necessario, ad imbracciare fucili o a dare ordini, preparate ad ogni evenienza. Soprattutto a servire il loro Paese.

Studia da capo delle forze armate Eleonor di Spagna all'Accademia militare di Saragozza, che aveva già ospitato il padre Felipe VI e il nonno Juan Carlos. Sette mesi di preparazione e un training durissimo come recluta per l'allievo ufficiale Borbon y Ortiz conclusosi con l''adozione' da parte della capitale di quello che fu il regno di Aragona, formazione che proseguirà poi a Marin e San Javier, addestramento di terra e di mare. "In programma -come ricorda il settimanale francese 'Point de vue'- anche lo studio delle scienze del mare, dell'ingegneria aeronautica, Eleonora di Spagna dovrà anche seguire corsi per imparare a pilotare aerei e condurre una barca a vela".

Pronte a scendere in campo anche Victoria di Svezia e Catarina Amalia d'Olanda

Sui prossimi troni d'Europa ci saranno solo regine e anche nell'esercito non ci sarà bisogno di quote rosa. Il caso di Leonor di Spagna non è assolutamente un unicum. Lo scorso 17 maggio, il giorno della Festa Nazionale, la principessa Ingrid Alexandra è apparsa in divisa accanto agli attuali sovrani sul balcone del palazzo di Oslo. In un Paese dove le nuove generazioni, sia uomini che donne, sono chiamate a svolgere il servizio militare, la figlia del principe ereditario e seconda nell'ordine di successione al trono, ha dato uno straordinario esempio. "Il suo apprendistato nell'esercito - ha ricordato il settimanale francese 'Point dr vue'- si è svolto sulla base di Skjold, a 1700 chilometri dalla capitale, in una cittadina che l'inverno raggiunge sotto la neve anche -38 gradi . Una città simbolo per la dinastia Schleswig-Holstein-Sonderburg- Glucksburg. Da Skjold infatti re Haakon VII ha guidato la resistenza contro l'invasore nazista".

Sottotenente dell'esercito belga, la duchessa di Brabante si è formata all'Ecole royal militaire, anche la futura regina d'Olanda Catharina -Amalia ha preso parte, nel 2022, ad una serie di stage di approfondimento e conoscenza, come farà del resto il prossimo autunno, la principesse Victoria, erede al trono Svezia, ritornerà per un nuovo addestramento tra le forze armate. E sempre in ambiti royal anche Mary di Danimarca è stata insignita di una serie di titoli onorifici accanto alla regina Camilla, alla principessa del Galles, ad Anna d'Inghilterra, promosse sul campo 'colonnelli' dell'esercito inglese.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza