cerca CERCA
Martedì 23 Luglio 2024
Aggiornato: 17:22
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Daily Crown

William e il cancro di Kate e re Carlo, l'esperto reale: "Impreparato emotivamente"

Gareth Russell: "Per il principe uno sforzo al limite dell'umano"

William - Afp
William - Afp
14 giugno 2024 | 14.16
LETTURA: 2 minuti

Uno sforzo al limite dell'umano è quello che attende William nei prossimi mesi per gestire, sia dal punto di vista emotivo che pratico, la doppia diagnosi di cancro della moglie e del padre, con tre figli piccoli a carico e il lavoro che continua, mentre il mondo intero lo sta a guardare. Lo storico reale Gareth Russell ha detto a Us Weekly che, quando il principe di Galles ha appreso le brutte notizie sulla salute dei suoi cari, "forse non ne era emotivamente preparato".

Anche se il principe William, primo in linea di successione al trono, è stato a lungo educato a guidare la famiglia reale, nessuno avrebbe potuto prevedere che avrebbe dovuto sostituire re Carlo III, in molti dei suoi impegni ufficiali, così presto durante il regno del monarca. "Forse non era emotivamente preparato per questo", ha affermato Russell. "Carlo è, sì, anziano, ma suo padre era notoriamente abbastanza sano e vive bene, mangia bene e, secondo sua moglie, la regina Camilla, non smette mai di camminare".

Nonostante lo shock iniziale, ha sottolineato Russel, "finora William si è dimostrato più che competente e capace" di farsi avanti in loro assenza. Sebbene sia ora tornato in servizio pubblico, il re è rimasto dietro le quinte dal giorno in cui ha annunciato la sua diagnosi il 5 febbraio fino al ritorno agli impegni reali il 30 aprile. Da parte sua, Kate non è in servizio reale dal giorno di Natale 2023 e dalla funzione religiosa annuale a St. Mary Magdalene, nella tenuta di Sandringham, a cui tradizionalmente partecipa l'intera famiglia reale. La data del suo ritorno rimane ambigua, con alcuni che ipotizzano che potrebbe essere addirittura il prossimo anno.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza