cerca CERCA
Martedì 16 Luglio 2024
Aggiornato: 00:05
10 ultim'ora BREAKING NEWS

MotoGp Italia, Bagnaia conquista la Sprint. Martin cade

Secondo posto per Marc Marquez

Francesco 'Pecco' Bagnaia (Afp)
Francesco 'Pecco' Bagnaia (Afp)
01 giugno 2024 | 16.03
LETTURA: 2 minuti

Francesco 'Pecco' Bagnaia trionfa nella gara sprint del Gp d'Italia. Sul circuito del Mugello il portacolori della Ducati si impone davanti agli spagnoli Marc Marquez, in sella alla Ducati del team Gresini e Pedro Acosta con la GasGas. Al quarto posto un altro pilota di Borgo Panigale Franco Morbidelli che si lascia alle spalle lo spagnolo dell'Aprilia Maverick Vinales e il sudafricano della Ktm Brad Binder.

Caduta per lo spagnolo Jorge Martin (Ducati Pramac) a 4 giri dalla fine, a inizio gara era invece scivolato Enea Bastianini (Ducati) dopo un contatto proprio con il leader del Mondiale. Adesso in classifica Martin ha 27 punti di vantaggio su Bagnaia nella classifica piloti, con Marquez 3° a 32.

Le parole dei piloti

"Mi sono goduto ogni giro, l'ultima parte è stata difficile ma me la sono goduta. La moto funziona perfettamente. Concludere una sprint è sempre positivo, vincere qui è incredibile, davanti ad un pubblico eccezionale", dice Bagnaia.

"Da dieci mesi non vincevo la Sprint -sottolinea il campione del mondo in carica al microfono di Sky Sport-. A Barcellona eravamo velocissimi ma sono caduto, era fondamentale finire in questo modo. Quando ho visto Martin scivolare dal mega schermo ho pensato di rallentare un po' perché non pensavo che Marc Marquez fosse così vicino. L'inno italiano? Non mi piacciono i fischi agli altri, il resto è stato fantastico. La gente che urla mi emoziona e mi godo questi momenti speciali. L'inno è partito dal pubblico, abbiamo un inno bellissimo".

"Il passo sembra molto buono, Pecco è un pochino più veloce di noi già da ieri però siamo al secondo o terzo posto", dice Marquez. "Oggi la partenza non è stata molto buona, ho faticato anche nelle prove di partenza. Domani cercheremo di sistemare la cosa, il passo gara però c'era. Mi sento bene, vediamo se domani potremo di nuovo lottare per il podio", aggiunge il pilota del team Ducati Gresini.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza