cerca CERCA
Mercoledì 16 Giugno 2021
Aggiornato: 02:32
Temi caldi

MEDICINA

alternate text

Ricerca, Messa: "Attrarre di più i giovani"

"In medicina abbiamo il dovere di stimolare i nostri studenti verso l'approfondimento degli aspetti scientifici e anche verso la ricerca. Abbiamo esempi di corsi di laurea che permettono approfondimenti di ricerca, ma sono pochi. Credo che dovremmo stimolare - sia nei corsi di laurea medica, sia nei corsi di specializzazione - l'aspetto della ricerca. Serve attrarre di più i giovani verso questo mondo, perché c'è stato un interesse ridotto legato, forse, anche all'incertezza delle carriere dei ri...

Diagnosi Covid dal respiro, italiani testano dispositivo che 'archivia' tampone

Scoprire il Covid-19 dal respiro. Si chiama 'CoronaCheck' ed un dispositivo portatile per la rilevazione del Sars-Cov-2 che potrebbe presto sostituire i tamponi antigenici e molecolari, perché in grado di individuare la presenza del virus dall’esalato ossia dall’aria espirata dal nostro corpo. Si tratta di una tecnologia di proprietà della Exhalation Technology Ltd, start-up britannica che ha scelto l’Irccs Maugeri di Telese Terme (Benevento) e il team di Mauro Maniscalco, primario dell’Unità ope...

alternate text

Covid, infettivologo Perno: 'Le varianti? Virus se non si adatta muore'

“Un virus muta perché si deve adattare: se non lo fa muore. Il SarS-CoV-2, che proviene molto probabilmente dai pipistrelli, si sta adattando all’uomo e quindi deve mutare per entrare nel corpo e sopravvivere. Il suo obiettivo non è quello di uccidere l’ospite, bensì quello di replicarsi al suo interno". Lo afferma Carlo Federico Perno, Direttore del reparto di Microbiologia, Irccs ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, nella quinta e ultima testimonianza della seconda edizione di A/Way Togeth...

alternate text

Diagnostica più efficace e veloce con i nanocompositi scintillatori

Acquisire immagini del paziente di alta qualità in poco tempo e con strumenti più semplici, migliorando così la prevenzione oncologica. Questo sarà possibile grazie al nuovo materiale scintillatore realizzato dai ricercatori Bicocca, illustrato nello studio 'Composite fast scintillators based on high-Z fluorescent metal–organic framework nanocrystals' appena pubblicato su Nature Photonics. A realizzare il materiale, un gruppo di ricercatori del Dipartimento di Scienza dei materiali guidato dai pr...

alternate text

Covid, studio italiano: speranze da infusioni di albumina

L'uso di albumina come supporto alla tradizionale terapia anticoagulante nel trattamento delle complicanze trombotiche da Covid-19 potrebbe ridurre il rischio trombotico e la mortalità. Uno studio italiano, coordinato da Francesco Violi del dipartimento di Scienze cliniche internistiche, anestesiologiche e cardiovascolari dell'Università La Sapienza di Roma, ha iniziato la sperimentazione dell’uso di albumina nei pazienti Covid. "Nei pazienti con infezione da Sars-Cov-2 è ormai accertato l’elevat...

alternate text

Long Covid, più colpite le giovani donne

I postumi del 'long Covid', quando gli strascichi della malattia rimangono anche quando non si è più positivi, "durano fino a 6 mesi e colpiscono maggiormente le giovani donne che sono debilitate e con difficoltà nel tornare a lavoro in modo completo". E' quanto ha stabilito uno studio anglo-americano su 3.762 pazienti in 56 nazioni, pubblicato su 'Medrxiv.org'.

alternate text

Covid, Pregliasco: "Variante italiana? Cruciale studiarla anche per vaccino"

"E' interessante questo studio italiano che suggerisce che, chissà, la variante inglese" del coronavirus Sars-CoV-2 "magari non è neanche nata in Inghilterra, ma in Gb sono solo riusciti a individuarla per primi. Studiare le varianti è importante e questi studi di notevole valore per la capacità tecnica dei colleghi mostrano che bisogna andare in questa direzione velocemente per verificare anche l'efficacia del vaccino. In parallelo questi approfondimenti, queste indagini di secondo livello sono ...

alternate text

"Trigliceridi pericolosi anche a livelli non altissimi"

"Lievi innalzamenti dei trigliceridi, già a partire dai 150 milligrammi per decilitro (mg/dL), aumentano il rischio di sviluppare eventi aterosclerotici e mortalità per tutte le cause, anche in una popolazione a lieve-moderato rischio cardiovascolare". E' l'indicazione che arriva da 'TG-real', studio epidemiologico mondiale sui trigliceridi pubblicato sul 'Journal of American Heart Association' (Jaha) e realizzato con il contributo non condizionato di Alfasigma. I risultati suggeriscono che "è fo...

alternate text

Covid più grave e letale di influenza, studio conferma

Il coronavirus Sars-CoV-2 causa una malattia più grave dell'influenza stagionale e, tra i pazienti che finiscono in ospedale, ha un tasso di mortalità quasi 3 volte più alto. E' uno studio francese pubblicato su 'The Lancet Respiratory Medicine' a mettere un punto fermo nel dibattito che si è aperto fin da quando Covid-19 ha dato segno di sé, ormai quasi un anno fa. La malattia è più cattiva di quella provocata dai classici virus che negli anni hanno caratterizzato la stagione invernale e più paz...

ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza