cerca CERCA
Lunedì 20 Maggio 2024
Aggiornato: 00:04
10 ultim'ora BREAKING NEWS
SPECIALE
Fibromialgia

Fibromialgia

A UN PASSO DAL RICONOSCIMENTO DELLA MALATTIA INVISIBILE

Fibromialgia, i pazienti: ''La pandemia ha aggravato senso di frustrazione''

“Un dolore silenzioso e invisibile che non dà tregua”: così chi è affetto da fibromialgia descrive la sua sofferenza quotidiana. Ad oggi per questi pazienti reumatici cronici non esiste una cura risolutiva: così, nel tentativo di alleviare il dolore, a volte rischiano di imbattersi in rimedi “miracolosi” pubblicizzati sui social ma privi di valore scientifico.

Fibromialgia, Fabio (Aisf): ''Noi, malati invisibili, in attesa di riconoscimento''

Fibromialgia, Fabio (Aisf): ''Noi, malati invisibili, in attesa di riconoscimento''

Crampi, rigidità mattutina, senso di affaticamento, cefalea, disturbi dell'umore e cognitivi, parestesie, insonnia, colon irritabile, e disturbi genito-urinari. Sono solo alcuni dei principali sintomi che accomunano chi soffre di fibromialgia, malattia reumatica tra le più diffuse che colpisce circa due milioni di italiani, soprattutto donne. Sebbene si tratti di una condizione cronica invalidante, nel nostro Paese la fibromialgia non è riconosciuta malattia cronica all’interno dei Livelli essenz...

Pazienti con fibromialgia, la pandemia ha aggravato senso di frustrazione
video

Pazienti con fibromialgia, la pandemia ha aggravato senso di frustrazione

  Celano (Apmarr) e Tonolo (Anmar) , i l dolore non è compreso . Una condizione aggravata dalla pandemia. Associazioni devono muoversi insieme per portare ai tavoli regionali questa patologie, come tutte le alte patologie reumatologiche, per implementare il Piano nazionale cronicità e i Percorsi diagnostico terapeutici assistenziali (Pdta).    

(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

Sarzi Puttini (Sacco): "Per fibromialgici fondamentale l’esercizio fisico"

Colpisce circa 2 milioni di italiani, in particolare le donne. Non si nasce con la fibromialgia, la malattia si manifesta con il tempo: ha un picco di incidenza tra i 20 e i 50 anni. Il dolore muscolo scheletrico è il sintomo predominante accompagnata da numerosi altri disturbi fisici e psicologici. “È una sindrome ad andamento cronico spesso associata ad altre patologie – conferma Piercarlo Sarzi Puttini, direttore dell’Unità complessa di Reumatologia dell’ospedale Sacco di Milano – tra cui obes...



SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza