cerca CERCA
Sabato 13 Luglio 2024
Aggiornato: 15:57
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Molfest 2024 - Molfetta celebra la cultura Pop dal 29 al 30 giugno

Due giorni di intrattenimento, arte, giochi e musica per tutti attraverso le strade della località pugliese

Molfest 2024 - Molfetta celebra la cultura Pop dal 29 al 30 giugno
12 giugno 2024 | 13.28
LETTURA: 5 minuti

Molfetta si prepara a diventare il palcoscenico della prima edizione di MolFest, il festival dedicato alla cultura POP, che si terrà il 29 e 30 giugno 2024. L'evento, ideato e promosso dal Comune di Molfetta con il supporto di STEP srl, mira a valorizzare le ricchezze culturali e associative del territorio attraverso un'esperienza unica e coinvolgente.

Il festival, gratuito e aperto a tutti, promette di essere una vera e propria celebrazione delle diverse forme di arte. MolFest non sarà solo un'occasione per assistere a spettacoli e concerti, ma anche un momento per esplorare il legame tra cultura locale e le dinamiche di un evento di portata nazionale.

Il cuore del MolFest palpiterà nei pittoreschi vicoli del centro storico di Molfetta, dove si susseguiranno oltre 100 eventi, con oltre 60 associazioni locali coinvolte per garantire un'offerta culturale vasta e inclusiva. Il festival sarà animato da musica, teatro, giochi, panel di discussione e molto altro.

Tra gli ospiti annunciati figurano Cristina D’Avena, icona della musica per ragazzi e Gisella Cozzo, mentre l'area fumetti vedrà la presenza di Simone Bianchi, noto disegnatore nell'ambito dei comics americani. L'area cinema e televisione ospiterà figure come Ubaldo Pantani e Paolo Camilli, offrendo al pubblico una varietà di intrattenimento che spazia dall'umorismo alle performance artistiche.

MolFest si distingue per il suo approccio innovativo all'organizzazione di eventi culturali. La strategia adottata mira a sviluppare sinergie tra i vari attori del territorio, creando un circuito virtuoso che potenzia l'intera comunità. L'evento è anche un'occasione per mostrare il talento locale attraverso l'arte di strada, le performance live e le esposizioni interattive.“Molfetta, città che da sempre ha fatto dell’accoglienza e della convivialità uno dei suoi punti di forza, si sta preparando al meglio”. Interviene il primo cittadino Tommaso Minervini rimarcando impegno e dedizione, spendendo parole per la comunità “Siamo pronti ad accogliere tutti i nostri ospiti nel migliore dei modi. Quella del 29 e 30 giugno sarà una grande festa che riuscirà a coinvolgere tutti nel nome della gentilezza e della convivialità. Per noi si tratta di una grande opportunità. Ci abbiamo creduto da subito, forti anche del fatto che Molfetta e i molfettesi hanno sempre saputo dare il massimo nelle occasioni importanti. Ringrazio sin d’ora tutti coloro che hanno lavorato in questi mesi e che si impegneranno per rendere MolFest la più grande opportunità di promozione del territorio e della nostra capacità di accoglienza”.

Il tema di questo evento è Kindness, un termine che rimanda alla gentilezza, alla cortesia, alla cordialità, all’empatia, alla cura verso il prossimo ed all’inclusione”. Fanno eco alle parole del sindaco, quelle dell’assessore alla socialità Anna Capurso “ Il MolFest propone un divertimento sano che valorizza le diversità, che favorisce la sinergia e la collaborazione fra l’amministrazione comunale, le tante associazioni, i bimbi dell’asilo nido, gli anziani, i tantissimi giovani, le persone con disabilità, tutti pronti a condividere creatività, divertimento e belle emozioni, per vivere il nostro centro storico in un clima festoso ”.

"Riprendiamo la parola "kindness" tema dell'evento per indicare quello che per noi e la nostra squadra di lavoro è stato il primo pensiero avuto nell'incontro e nella conoscenza con il Comune di Molfetta e le associazioni locali" dichiarano Sandro Giacomelli, Tania Ferri ed Elisabetta De Luca di STEP srl (Stage Event Productions) e proseguono "Gentilezza che è stata ed è il punto di forza della grande macchina organizzativa che con un lavoro in perfetta sinergia ed in completo accordo ha permesso la messa a terra di un progetto, MolFest, a cui noi teniamo in particolar modo. Ringraziamo dunque tutte le associazioni, ringraziamo il Comune ed i cittadini per l'accoglienza e collaborazione non scontate ed in questo caso preziosissime. Il nostro Gianluca Del Carlo, ideatore del progetto MolFest, insieme a tutta la famiglia C.F.C., ha lavorato e sta portando avanti in completa sintonia con il territorio un progetto che ha tutte le caratteristiche di un evento dal posizionamento importante per contenuti artistici e culturali, posizione geografica, innovazione. Gli ospiti hanno accettato sin da subito e con entusiasmo il nostro invito e siamo certi che questa prima edizione sarà brillante, emozionante e divertente per tutt i."

L’ideatore del progetto, Gianluca Del Carlo, direttore di Produzione e Capo Progetti delle aziende STEP e LEG dichiara “E’ sempre emozionante lavorare ad un nuovo progetto che ha la più grande ambizione di sviluppare le sinergie locali in un evento che risulti accattivante per il grande pubblico. La risposta del Comune e di tutte le associazioni locali è stata veramente positiva e riteniamo che ci siano le premesse per un bellissimo percorso condiviso. Ricordiamoci però che unire le forze è solo l'inizio, mantenerle unite sarà il primo successo e sviluppare questa sinergia nel medio-lungo periodo è il vero obiettivo del lavoro…come? con la gentilezza! ”.

MolFest, la nuova creatura del circuito C.F.C. (Comics Festival Community), sarà una grande occasione di svago, di arricchimento emozionale, un luogo in cui per due giorni, con apertura dalle 16.30 fino alla mezzanotte, tutti, dai più grandi ai più piccoli, avranno la possibilità di divertirsi, scoprire novità del mondo pop e di immergersi nella “gentilezza” che questo evento offrirà trasformandosi dunque in un catalizzatore per il turismo, un incentivo per l'economia locale e un mezzo per rafforzare il senso di appartenenza alla comunità di Molfetta.

Rispettando la sua tradizione di frontiera culturale, il MolFest 2024 includerà una sezione dedicata esclusivamente alla cultura orientale. Situata nella pittoresca Villa Comunale, questa area presenterà il meglio del Kpop con esibizioni delle rinomate crew pugliesi come Heavens, QTDreams, Misul Crew e Zero O’ Clock. Coordinati da KST, un'importante associazione nel panorama dei contest di Kpop, questi artisti porteranno sul palco l'energia e il colore della pop culture coreana.

Il festival celebrerà anche l'universo del cosplay con la partecipazione di gruppi come Apulia Cosplay, Dragonball Puglia, GOT Puglia, Jojo_Bizzarri_Raduni e Behind Animation, che curerà l'attesissima gara di cosplay. Questo evento si configura come un vero e proprio punto di incontro per gli appassionati di costume e fantasia, offrendo una piattaforma per mostrare la propria creatività e passione.

Al di là del Kpop e del cosplay, il MolFest è un tributo alla diversità artistica. Arterie Teatro proporrà uno spettacolo interattivo sul tema della gentilezza che coinvolgerà gli spettatori direttamente sulle barche, in collaborazione con il Circolo Nautico Ippocampo. Per le strade della città, Il Carro dei Comici delizierà il pubblico con il Game Book Crossing e lo spettacolo Spazzacamin, mentre il Teatro dei Cipis intratterrà i più piccoli con attività incentrate sulla terapia dell'abbraccio.

Il liceo Fornari si esibirà con un grande spettacolo musicale, mentre partner di rilievo come Echo Group introdurranno anteprime di trailer cinematografici. Maxdevil offrirà un'ampia gamma di gadget, e la Fondazione Veronesi sensibilizzerà il pubblico su temi di salute e ambiente con il web game "Smogville – Fino all’ultimo respiro".

Per maggiori info -www.molfest.it

-https://www.instagram.com/molfestofficial

-https://www.facebook.com/Molfest.official

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza