cerca CERCA
Martedì 25 Giugno 2024
Aggiornato: 19:14
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ancora freddo sull'Italia, da domenica il meteo peggiora

Le previsioni fino a sabato 1 aprile

Ancora freddo sull'Italia, da domenica il meteo peggiora
30 marzo 2023 | 08.56
LETTURA: 3 minuti

Ancora freddo sull'Italia, con temperature in calo e un peggioramento previsto dalla domenica in arrivo. A confermarlo è Andrea Garbinato, responsabile redazione del sito www.iLMeteo.it, che parla di giornate fredde ed invernali in particolare all’inizio della prossima settimana: il termometro - spiega - crollerà per 3 giorni, dalla Domenica delle Palme fino a martedì 4 aprile, rimanendo sotto media fino alla Santa Pasqua. Prima però, già dal pomeriggio di oggi, le temperature massime saliranno fino a 28 gradi in Sardegna e fino a 25°C in Sicilia e sarà caldo e soleggiato al Centro-Sud, salvo nubi in Toscana, più nuvoloso al Nord con qualche piovasco sulle Alpi ed in Liguria.

L’ultimo giorno di marzo vedrà il transito di un ciclone invernale dal Galles fino alla Danimarca con maltempo sul Centro-Nord Europa: la coda di questo fronte porterà quindi un peggioramento anche sul settentrione italiano con qualche rovescio in spostamento da Ovest verso Est. Questo passaggio sarà piuttosto veloce, ma causerà una successiva intensificazione del vento.

Sabato 1 aprile previsti sole e vento: in generale il tempo sarà comunque buono salvo una maggiore nuvolosità sul settore tirrenico, specie meridionale. La svolta è quindi attesa per la Domenica delle Palme: in modo pressoché identico a quanto avvenuto la scorsa domenica 26 marzo, aria fredda scenderà dalla Scandinavia verso l’Italia, aggirando le Alpi ed entrando dalla Porta del Rodano: sono attese piogge sin dal mattino sulle regioni centrali, poi anche sul Nord-Est e verso il meridione nella seconda parte della giornata; la tempistica del peggioramento deve essere confermata, ma in generale avremo piogge più intense al Centro Italia e vento in intensificazione.

LA PROSSIMA SETTIMANA

La giornata peggiore dovrebbe essere lunedì 3 aprile, quando un vortice di bassa pressione, un ciclone molto profondo, causerà maltempo estremo al Sud e sul Medio Adriatico: la rimonta dell’alta pressione verso le Alpi con 1025 hPa contribuirà ad elevare il gradiente di pressione, in altre parole la differenza pressoria molto elevata tra Nord e Sud causerà venti di burrasca forte su gran parte dell’Italia. Lunedì notte è attesa anche la neve fino in collina sulle regioni centrali, specie adriatiche.

Martedì infine le minime potrebbero scendere ancora sotto zero, con locali gelate tardive al Centro-Nord; il maltempo si attarderà al Sud per poi spostarsi verso Est, ma lascerà in eredità per le festività pasquali un freddo anomalo specie al primo mattino: la notizia è che le temperature resteranno fresche e sotto media per gran parte della Settimana Santa, seppur con una discreta probabilità di avere sole prevalente tra Pasqua e Pasquetta.

NEL DETTAGLIO

Giovedì 30. Al nord: cielo molto nuvoloso, a tratti pure coperto. Al centro: soleggiato salvo nubi sull’Alta Toscana, caldo in Sardegna. Al sud: soleggiato con valori termici in aumento.

Venerdì 31. Al nord: peggioramento con piogge sparse sulle Alpi, moderate sul FriuliVG. Al centro: nuvoloso sulle tirreniche, soleggiato altrove, caldo in Sardegna. Al sud: soleggiato e più caldo.

Sabato 1. Al nord: in prevalenza soleggiato. Al centro: soleggiato ma ventoso, locali addensamenti sulle regioni tirreniche. Al sud: nuvoloso sulla Calabria tirrenica e a tratti ventoso, schiarite altrove.

Tendenza: Domenica delle Palme con peggioramento, piogge sparse e graduale calo termico; fino a martedì nuovo colpo di coda invernale con neve in collina e tanto vento.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza