cerca CERCA
Mercoledì 19 Giugno 2024
Aggiornato: 19:24
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Bonessio sulla Piscine delle Rose a Roma: "Se esiste soluzione si metta subito in pratica"

Bonessio sulla Piscine delle Rose a Roma:
13 settembre 2023 | 17.35
LETTURA: 2 minuti

Ancora incerto il futuro della Piscina delle Rose di Roma. Con una nota "inviatami per conoscenza dal presidente del Circolo Canottieri Eur 1984 Claudio Schermi, ho appreso che il prossimo 15 settembre l'Eur S.p.A, proprietario dell'impianto della Piscine delle Rose nel Municipio IX, ha chiesto all'autorità giudiziaria l'esecuzione della procedura di sfratto per morosità nei confronti dell'ente gestore". Sono le parole del consigliere capitolino Ferdinando Bonessio, presidente della Commissione Sport di Roma Capitale.

"Pur manifestando condivisione per il ripristino della legalità e il recupero delle somme eventualmente dovute e non versate -si legge anche nella nota di Bonessio-, esprimo preoccupazione per il destino di una struttura storica dell'impiantistica sportiva romana che, a seguito del contenzioso giuridico-amministrativo avviato dall'attuale concessionario, potrebbe chiudere per un periodo indefinito e indefinibile. In attesa che la giustizia faccia il suo corso, la Piscina delle Rose che rappresenta da sempre un punto di riferimento per tutto il territorio dei quartieri sud di Roma non potrebbe più erogare il servizio e sarebbero ancora una volta i cittadini a doverne pagare le conseguenze in termini di minore offerta di servizi sportivi pubblici".

"Tanto più che l'attuale soggetto gestore avrebbe manifestato la volontà di mettersi in regole pagando, come è giusto che sia, tutti i debiti pregressi e gli interessi maturati. A questo proposito sarebbero iniziate delle trattative, poi inspiegabilmente interrotte, per definire gli aspetti economici della questione", prosegue. Se dunque come sembra, "c'è realmente la disponibilità a sanare tutti i debiti pregressi e se non ci sono altri motivi ostativi -dice Bonessio-, chiedo all'azionista di maggioranza di Eur S.p.A ossia il Ministero dell'Economia e Finanze nella persona del Ministro Giancarlo Giorgetti di intervenire per risolvere quanto prima la vicenda e per scongiurare la chiusura dell'impianto che garantisce la pratica sportiva con un conseguente generale miglioramento della qualità della vita dei cittadini".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza