cerca CERCA
Sabato 02 Marzo 2024
Aggiornato: 06:52
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Cagliari, accoltellato davanti scuola da 14enne: ragazzo in coma farmacologico

04 dicembre 2023 | 16.31
LETTURA: 3 minuti

Lo studente di 15 anni, colpito al petto con un coltello da cucina, è in condizioni stazionarie. Domani il risveglio controllato

Un'auto dei carabinieri
Un'auto dei carabinieri

Filtra un po' di ottimismo dall'ospedale Brotzu sulle sorti del ragazzino di 15 anni accoltellato alla gola all'uscita di scuola a Capoterra da un 14enne. “È stato stabilizzato in angiografia e ora viene tenuto in coma farmacologico”, spiegano. Per interrompere l'emorragia dopo la lesione all'arteria del collo è stato introdotto uno stent ed è stata suturata la ferita. “Le sue condizioni adesso sono stazionarie”, precisano dal più grande ospedale di Cagliari.

L'accoltellamento, le reazioni

Il 15enne era stato ridotto in fin di vita dopo essere stato accoltellato da un altro ragazzino davanti all'istituto superiore Sergio Atzeni di Capoterra, nella Città metropolitana di Cagliari. A ferirlo gravemente sarebbe stato un 14enne che è stato fermato dai carabinieri. L'episodio è avvenuto verso le 14. I militari sono intervenuti vicino alla scuola superiore dove era stato segnalato un accoltellamento tra giovani. Sul posto hanno trovato il 15enne ferito gravemente, che è stato trasportato in pericolo di vita con l'elisoccorso all'ospedale Brotzu di Cagliari, e hanno fermato il 14enne che lo avrebbe colpito al petto con un coltello da cucina.

“Quando il ragazzo è arrivato in ospedale aveva un'arteria del collo lesionata dalla coltellata e gli è stato impiantato uno stent”, l'aggiornamento sulle condizioni del 15enne dall'ospedale. Terminata l'angiografia - spiegano all'Adnkronos - "ora si trova in Tpo, la Terapia intensiva post operatoria".

Il sindaco di Capoterra Beniamino Garau è in stretto contatto col padre del ragazzo accoltellato. “Mi ha spiegato il padre che al Brotzu hanno risolto il problema dell'emorragia e lo hanno suturato esternamente - spiega all'Adnkronos Beniamino Garau -. Adesso è sotto anestesia e resterà così fino a domani, quando cominceranno col risveglio controllato. Sono buone notizie, e la voce del padre era più tranquilla: forse il peggio è passato”.

Nella cittadina alle porte di Cagliari ci si interroga sulle cause della coltellata tra ragazzini all'uscita di scuola e c'è chi parla di bullismo. “Sono state dette tante cose, ma aspettiamo che le indagini chiariscano tutta la vicenda. Di sicuro fatti del genere quando accadono è perché ci sono delle storie dietro - spiega il sindaco di Capoterra -. Non stiamo parlando di degrado, i ragazzi frequentano la scuola 'Sergio Atzeni', un liceo scientifico e istituto tecnico di cui siamo molto orgogliosi. La nostra amministrazione sta lavorando molto assieme ai ragazzi e in tantissimi una settimana fa hanno partecipato alla manifestazione per Giulia”.

Il primo cittadino assicura il suo impegno per la lotta al bullismo nelle scuole. “Il fenomeno del bullismo va costantemente combattuto e i ragazzi devono capire che si è più forti quando si sta dalla parte del debole - conclude Beniamino Garau -. Questo grave episodio di oggi per noi è un motivo a continuare, con più forza e determinazione”.

"Quanto accaduto oggi all'uscita dell'istituto Sergio Atzeni di Capoterra, con il ferimento di un giovane studente durante una lite, desta grande preoccupazione", dice il ministro dell'istruzione e del merito, Giuseppe Valditara. "Siamo in contatto costante con la direzione scolastica regionale per accertarci delle condizioni del ragazzo ferito e per appurare la dinamica dell'evento. Questo ennesimo fatto di violenza evidenzia ancora una volta la necessità di riportare la cultura del rispetto nelle nostre scuole. Auspico che quanto prima il Parlamento approvi il disegno di legge sul voto in condotta e le misure riparative", aggiunge.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza