cerca CERCA
Sabato 24 Febbraio 2024
Aggiornato: 00:14
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ciclone Medusa si avvicina, in arrivo forte maltempo sull'Italia: le previsioni meteo

19 ottobre 2023 | 08.46
LETTURA: 2 minuti

Maggiormente esposti saranno il Nordovest, gran parte dei comparti alpini e le regioni tirreniche centro-meridionali

Maltempo - (Fotogramma)
Maltempo - (Fotogramma)

Il ciclone Medusa, in discesa dal Nord Europa, si sta avvicinando all'Italia: secondo le previsioni meteo di oggi e domani, per diversi giorni il nostro Paese dovrà fare i conti con un’acuta fase di maltempo. Andrea Garbinato, responsabile redazione del sito www.iLMeteo.it comunica che nel corso della giornata odierna sono attesi i primi effetti di questo insidioso ciclone su gran parte del Nord e su alcuni tratti del versante tirrenico del Centro, specie sulla Toscana. Su queste regioni potranno verificarsi piogge sparse, ma anche qualche episodio temporalesco, più probabile a ridosso dei rilievi alpini, prealpini e lungo le coste toscane. Attenzione inoltre al rischio di nubifragi, in particolare sulla Liguria di Levante e sull'Alta Toscana.

Sul resto del Centro e soprattutto al Sud il rinforzo dei venti di Scirocco farà lievitare non poco le colonnine di mercurio: su alcune regioni meridionali i termometri potranno toccare nuovamente valori da piena Estate, con picchi massimi anche prossimi ai 34/35°C.

Venerdì 20 il vortice ciclonico Medusa raggiungerà il nostro Paese: maggiormente esposti saranno il Nordovest, gran parte dei comparti alpini e le regioni tirreniche centro-meridionali dove localmente potrebbero cadere fino ad oltre 2/300 litri di pioggia per metro quadrato in pochissimo tempo, l'equivalente cioè delle precipitazioni attese in più di 2 mesi.

Il maltempo proseguirà anche per tutta la giornata di sabato 21: il ciclone Medusa infatti non riuscirà ad allontanarsi subito dall'Italia e darà vita a nuove importanti piogge e temporali.

Solo da domenica 22 il quadro meteorologico darà segnali di ripresa, anche se si tratterà probabilmente di un fuoco di paglia visto che la prossima settimana sembra voler trascorrere all'insegna di un contesto meteo bel lungi dall'essere tranquillo.

Attenzione anche ai venti che rinforzeranno ulteriormente da Libeccio sul lato tirrenico e da Scirocco al Sud e sul lato adriatico, con il rischio di forti mareggiate e il fenomeno dell'acqua alta sulla laguna veneta.

NEL DETTAGLIO

Giovedì 19. Al nord: maltempo su tutte le regioni. Al centro: instabile sulla Toscana, con frequenti temporali, più intensi sul Massese. Al sud: bel tempo prevalente; clima estivo.

Venerdì 20. Al nord: piogge, temporali e nubifragi. Al centro: forte maltempo sui settori tirrenici e sulla Sardegna. Al sud: in prevalenza soleggiato.

Sabato 21. Al nord: rovesci o temporali su Alpi, Prealpi e alte pianure.. Al centro: piogge e temporali sparsi. Al sud: instabile su quasi tutte le regioni.

Tendenza: domenica e lunedì con tempo maggiormente stabile, possibili foschie sulle zone di pianura del Nord. A seguire, nuovo impulso perturbato in arrivo dalla Francia.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza