cerca CERCA
Mercoledì 28 Febbraio 2024
Aggiornato: 03:25
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Covid oggi Italia, sale incidenza ma cala Rt: dati Iss

21 aprile 2023 | 09.24
LETTURA: 2 minuti

Lieve aumento occupazione in terapia intensiva e area medica. Dieci regioni a rischio alto

(Foto Fotogramma)
(Foto Fotogramma)

Torna a salire l'incidenza di Covid in Italia mentre scende l'Rt. E' quanto emerge dai dati principali del monitoraggio settimanale della Cabina di regia Istituto superiore di sanità (Iss)-ministero della Salute. A livello nazionale, spiega l'Iss, l'incidenza di Covid è in aumento a 48 nuovi casi ogni 100.000 abitanti (nel periodo 14-20 aprile) contro i 37 ogni 100.000 abitanti della settimana precedente (7-13 aprile).

L'indice di trasmissibilità Rt di Covid in Italia continua invece a essere in calo: quello medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,93 nel periodo 29 marzo-11 aprile 2023 (range 0,87-1,19), "in lieve diminuzione" rispetto al periodo precedente (quando era a 0,97), e "al di sotto della soglia epidemica". E' invece "in aumento e sopra la soglia epidemica" l'indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ospedaliero: raggiunge quota 1,07 (1,02-1,13) all'11 aprile 2023, rispetto al dato precedente di 0,91 (0,86-0,97) calcolato al 04 aprile.

Sono in lieve aumento i ricoveri Covid e i pazienti col virus in terapia intensiva: "Il tasso di occupazione in terapia intensiva" da parte di pazienti Covid "sale leggermente all'1% (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 20 aprile)", contro il dato precedente di 0,8% (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 13 aprile). "Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale sale leggermente al 4,5% (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 20 aprile), contro il 4,2% (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 13 aprile)", aggiunge l'Iss.

Raddoppiano nel frattempo in Italia le regioni classificate a rischio alto per Covid. Secondo i dati principali emersi dal monitoraggio settimanale della Cabina di regia Istituto superiore di sanità (Iss)-ministero della Salute, "10 regioni/province autonome sono a rischio alto, tutte a causa di molteplici allerte di resilienza", la scorsa settimana erano 5. E "11 sono a rischio moderato". Nessuna è dunque classificata a rischio basso. "Tutte le regioni/pa riportano almeno un'allerta di resilienza, 10 riportano molteplici allerte di resilienza", rileva l'Iss.

Sono Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Liguria, Marche, Piemonte, pa di Bolzano, Puglia, Sicilia e Toscana le 10 regioni/pa classificate a rischio alto per Covid questa settimana. A rischio moderato Basilicata, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Molise, pa di Trento, Sardegna, Umbria, Valle d'Aosta e Veneto.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza