cerca CERCA
Mercoledì 29 Maggio 2024
Aggiornato: 12:52
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Crosetto: "100 anni di Aeronautica come piattaforma per guardare al futuro"

Guido Crosetto all'Aerospace power conference
Guido Crosetto all'Aerospace power conference
12 maggio 2023 | 13.15
LETTURA: 2 minuti

"L'Aeronautica ha voluto festeggiare i suoi cento anni non accontentandosi di elencare i successi, ma usando i cento anni di storia come piattaforma, salendoci sopra per guardare più lontano, al futuro sapendo di doverlo fare non da sola: ed è il motivo di questo incontro. Non esiste un futuro sicuro per le nostre nazioni se non riusciremo a metterlo in comune con quello di altre nazioni: non esiste un futuro sicuro per l'Italia se non esiste per l'Europa, per l'Africa, per l'Oriente. I destini delle nostre nazioni sono sempre più legate, in un mondo sempre più piccolo". Lo ha detto il ministro della Difesa, Guido Crosetto, a margine del suo intervento all'"Aerospace power conference" per i 100 anni dell'Aeronautica Militare.

“Oggi siamo qua a parlare di futuro, ma un futuro esiste quando esiste un passato, e noi in questo settore abbiamo un grande passato. Molti di voi collegano l’immagine del cavallino rampante a quello della Ferrari, ma è il cavallino rampante che era sull’aereo di Francesco Baracca. E, se andiamo ancora più indietro, è la rappresentazione di un cavallo di razza persana allevato dai Borboni che governavano l’Italia del sud ancora prima che nascesse l’Aeronautica ed era il cavallo preferito da Napoleone. Questo per ricordare che abbiamo una storia che si intreccia. Ed è quello che accade oggi qui - ha proseguito - con l’occasione di festeggiare i 100 anni dell’Aeronautica, parliamo di futuro in un ambiente sempre nuovo, che evolve in continuazione. Una volta l’Aeronautica si fermava a un livello, oggi questo livello si è alzato, siamo arrivati allo spazio, in un continuum che lega tutto, compresa la cyber sicurezza, con una velocità che ogni giorno aumenta. Per quanto possa esistere l’intelligenza artificiale, per quanto possa crescere la tecnologia, la necessità che menti di persone si confrontino e aumentino la capacità di ognuno di guardare sempre più in profondità al futuro è necessario".

"Per cui momenti di questo tipo in cui persone dell’industria, delle forze armate, della politica, studiosi, intellettuali si incontrano e si mettono insieme e confrontano le loro idee, sono fondamentali per la costruzione del futuro. Un futuro sempre più difficile - ha detto Crosetto - complesso. Nessuno di noi avrebbe immaginato, fino a due anni fa, che la guerra entrasse di nuovo in Europa, nessuno di noi avrebbe immaginato che potessero esserci ferite che si aprono i in continuazione nel mondo, fuochi che divampano. Noi oggi siamo qui per parlare di Aeronautica, di spazio, di sicurezza in generale perché non esiste sicurezza se non esiste qualcuno che la garantisca e chi ha la respond di garantire la sicurezza sono in ogni paese le forze armate, la Difesa. E se non esiste sicurezza, non esiste democrazia, libertà, pace. Per quanto sembri lontana, un avvenimento come quello di oggi è collegato alla pace, alla democrazia perché la tecnologia è il presupposto della sicurezza".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza