cerca CERCA
Giovedì 23 Maggio 2024
Aggiornato: 10:56
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Firenze, Pinotti: "Se stupri accertati, fatto inaudito"

Immagine di repertorio (Fotogramma)
Immagine di repertorio (Fotogramma)
08 settembre 2017 | 21.52
LETTURA: 2 minuti

"Aspettiamo le valutazioni degli inquirenti, ho già parlato con il comando generale ed è chiaro che se le accuse verranno confermate la risposta sarà fermissima e durissima". Così il ministro della Difesa Roberta Pinotti da Genova questa sera a margine della Festa dell'Unità commentando con i giornalisti le ultime notizie legate all'indagine sullo stupro denunciato da due ragazze americane a Firenze che hanno accusato due carabinieri.

"La situazione la conoscono gli inquirenti - ha aggiunto il ministro della Difesa - le indagini sono in corso quindi su queste non ho nulla da dire. Ovviamente per ora dobbiamo parlare al condizionale finché non ci sono certezze".

"Certo, se dovesse essere accertata l'accusa che viene fatta si tratta di un fatto gravissimo, di inaudita gravità perché i carabinieri sono una polizia di prossimità, la loro funzione fondamentale è quella di far sentire sicuri i cittadini ed essere avvicinati per la sicurezza - ha continuato - Quindi, se dovesse succedere che dei carabinieri e per di più in servizio si fossero macchiati di un crimine così odioso, sarebbe veramente terribile ovviamente per le due ragazze ma terribile anche per tutto il lavoro che l'Arma fa invece a rassicurazione dei cittadini e che comunque viene colpita da un fatto così grave".

"Io faccio un lavoro che è quello di ministro - ha poi concluso - poi ci sono quelli che fanno le indagini e danno le valutazioni. Il magistrato ha dichiarato alcune cose, il mio compito è dire che se queste accuse verranno accertate e sono vere la risposta sarà ferma e durissima".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza