cerca CERCA
Mercoledì 29 Maggio 2024
Aggiornato: 04:51
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Fiumicino, boom aeroporto Da Vinci: ora è un modello

Fiumicino, boom aeroporto Da Vinci: ora è un modello
16 settembre 2023 | 12.27
LETTURA: 1 minuti

In vent'anni i passeggeri negli aeroporti in Italia sono raddoppiati. Erano 92 milioni nel 2000, 193 milioni nel 2019. Dopo la flessione causata dalla pandemia nel 2020 e nel 2021, già l'anno scorso si è arrivati a 165 milioni e il 2023 proseguirà la rincorsa verso le cifre pre Covid (nei primi sette mesi siamo già a 110 milioni). L'aeroporto di Fiumicino, come evidenzia il Messaggero, ha subito una trasformazione che ha pochi paragoni, passando dalle immagini di code e bagagli persi di 20 anni fa alle recensioni stupefatte dei viaggiatori stranieri, che lo definiscono il più bello scalo d'Europa. Ma è interessante l'andamento dei dati che racconta una maggiore attrattività di Roma (nonostante tutto) e una moltiplicata propensione a viaggiare degli italiani. 2002: a Fiumicino si contarono 25.340.692 passeggeri, 2019 furono 43.532.573 (e anche qui il 2023 sta confermando la rimonta post Covid). Questi numeri dicono anche come - mediamente salvo rotte particolari - sia diventato maggiormente abbordabile volare. Meno elitario, più pop, ma anche sensibilmente modificato tra limiti rigorosi delle misure dei trolley da rispettare o tariffe aggiuntive per imbarchi prioritari, bagagli e scelta dei posti. Ma una cosa è certa e vale anche per un'altra rivoluzione, quella dei treni dell'alta velocità (molto meno per quelli dei pendolari): viaggiare è divenuto più semplice e piacevole. Ma gli aumenti delle tariffe degli ultimi mesi possono cambiare lo scenario

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza