cerca CERCA
Mercoledì 21 Febbraio 2024
Aggiornato: 17:03
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Il comandante della Brigata San Marco: "Dato il meglio per picchetto d'onore per Zelensky"

13 maggio 2023 | 16.23
LETTURA: 2 minuti

"I nostri fucilieri rendono sempre onore sia al San Marco che portano sul braccio, ma soprattutto all'Italia, e quando vengono chiamati danno sempre il meglio di sé"

L'Ammiraglio Massimiliano Giuseppe Grazioso
L'Ammiraglio Massimiliano Giuseppe Grazioso

"I nostri fucilieri rendono sempre onore sia al San Marco che portano sul braccio, ma soprattutto all'Italia, e quando vengono chiamati danno sempre il meglio di sé". A parlare all'Adnkronos è l'ammiraglio Massimiliano Giuseppe Grazioso, comandante della Brigata Marina San Marco che questa mattina in Quirinale ha reso gli onori al presidente ucraino Volodymyr Zelensky, in visita istituzionale nella Capitale. "La Marina, la forza armata che ha nella compagnia onori della Brigata San Marco l'alta rappresentanza, è fiera di come svolge questo tipo di attività perché ci contraddistinguiamo sempre - aggiunge, orgoglioso, il comandante - Anche quello di avere tra le fila di queste compagnie onore personale che ha partecipato molte volte anche nei teatri operativi, dall'Afghanistan al Kosovo alla Bosnia all'Iraq, e che avendo anche quei trascorsi operativi dà il meglio di sé in questi contesti, proprio per far vedere l'operatività della Brigata ma anche della forza armata in se stessa".

"La compagnia onori Capitale e anche il suo plotone del Silent drill, unico in Italia, è una compagnia del III reggimento San Marco di alta rappresentanza che noi abbiamo a Roma proprio per supportare tutte quelle attività di rappresentanza interforze. Non solo, tra le sue responsabilità il III reggimento San Marco, distribuito su tutta Italia, ha anche quella della protezione di tutti i siti della Marina, dalle basi navali ai siti più specifici come depositi munizioni. Tutto il personale della compagnia onori, che si è potuto vedere durante l'attività di resa onori al presidente Zelensky, è abilitato anfibio, ha trascorsi nei comandi operativi nella Brigata Marina San Marco - spiega l'Ammiraglio Grazioso - una abilitazione ricevuta da tutti i fucilieri di Marina dopo sei mesi di corso duro e intenso, molto simile all'addestramento che viene fatto dai Marines americani e inglesi".

"E' tutto personale addestrato dal punto di vista operativo che però, dopo un certo trascorso nelle file dei comandi operativi della Brigata, sceglie di poter continuare il suo operato all'interno proprio per rendere l'alta rappresentanza nella Capitale a favore della comunità interforze", conclude.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza