cerca CERCA
Giovedì 18 Aprile 2024
Aggiornato: 00:18
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Maltempo, 16enne muore sotto valanga in Alto Adige. In Val d’Aosta miglia di persone isolate

04 marzo 2024 | 09.49
LETTURA: 3 minuti

Prosegue l'allerta meteo sull'Italia. Il giovane stava facendo un fuoripista in val Passiria. In Val d'Aosta bloccata la galleria di Gaby

Elicottero del Soccorso alpino
Elicottero del Soccorso alpino

Un 16enne è morto in Alto Adige travolto da una valanga, mentre in Val d'Aosta migliaia di persone sono isolate. Continua anche oggi, lunedì 4 marzo, l'allerta maltempo sull'Italia. Prevista tanta pioggia, nonché temporali e nubifragi, e anche neve. E' allerta arancione in Piemonte - per rischio idrogeologico che riguarda Pianura modenese, Bassa collina piacentino-parmense, Pianura piacentino-parmense - e in Emilia Romagna, per rischio idraulico segnalato per Val Sesia, Cervo e Chiusella, Valli Orco, Lanzo e Sangone, Valli Susa, Chisone, Pellice e Po. Secondo l'ultimo bollettino della protezione civile l'allerta è gialla per rischio idrogelogico, o idraulico per temporali in altri settori dell'Emilia Romagna e del Piemonte e praticamente in tutto il resto d'Italia: Lombardia, Sardegna, Veneto, Lazio, Liguria, Sicilia, Umbria, Campania, Molise, Toscana.

Valanga in val Passiria, morto 16enne durante fuoripista

Un sedicenne è morto, nel pomeriggio di ieri, travolto da una valanga durante un fuoripista in val Passiria, in Alto Adige. Sul posto, sollecitati dai familiari che non avevano notizie di lui, i soccorritori del Bergrettungsdienst.

Valanghe in Val d'Aosta, migliaia di persone isolate

Ancora forti disagi in Valle D’Aosta e seguito delle abbondanti nevicate delle ultime ore. Una valanga si è staccata nella notte in Val d'Aosta, al confine fra i comuni di Rhêmes-Notre-Dame e Rhêmes-Saint-Georges, interrompendo la strada regionale. Sono migliaia le persone isolate a causa delle valanghe cadute ieri nella regione. Alla galleria di Gaby sono iniziati i lavori di sgombero dopo la caduta della valanga al confine tra i comuni di Rhêmes-Notre-Dame e Rhêmes-Saint-Georges, che ha determinato la chiusura della strada della Valle del Lys. Chiuse anche le strade comunali per Valnontey e Lillaz, la strada regionale Valsavarenche dalla località Eau-Rousse e quella tra Brusson e il Colle di Joux per i lavori di rimozione piante cadute a causa della neve. Riaperte, invece, la strade regionali della Valgrisenche e della Val di Rhêmes anche se sono possibili temporanee chiusure su alcuni tratti per la messa in sicurezza.

A Gressoney-Saint-Jean inoltre dalla notte 3/4 frazioni del paese sono senza luce a seguito di un guasto. "A causa delle abbondanti nevicate si é verificato un guasto sulla linea di media tensione Deval che ha creato un’interruzione della corrente elettrica nella parte alta del nostro comune nelle frazioni di Castel, Biela, Eckó e Noversch - si legge sul profilo Facebook - Il personale Deval al momento è impossibilitato a intervenire a causa della chiusura della SR44 a Gaby per valanga". Il sindaco del paese ha ordinato per oggi la chiusura delle scuole (primaria di primo grado, primaria di secondo grado, infanzia e Garderie, denominata 'Sigo Sago'). A Gressoney-La-Trinité e a Cogne è stato allestito un presidio medico.

Piemonte

Dal tardo pomeriggio di ieri la provincia di Torino è stata interessata da un’intensa perturbazione con nevicate nelle aree alpine e prealpine, e piogge nelle zone di pianura. I vigili del fuoco hanno effettuato oltre 100 interventi per operazioni di soccorso ad automobilisti in difficoltà, alberi caduti in strada o pericolanti, soprattutto in Val di Susa, e danni d'acqua, in particolare a Settimo Torinese.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza