cerca CERCA
Giovedì 30 Maggio 2024
Aggiornato: 11:11
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Maltempo, allerta meteo in tutta Italia: le regioni più colpite

Allerta arancione in Emilia Romagna. Gialla in Lazio, Toscana, Campania, Piemonte, Liguria e in alcuni settori del Veneto, Lombardia e Sardegna

Ancora maltempo sull'Italia - (Fotogramma)
Ancora maltempo sull'Italia - (Fotogramma)
03 marzo 2024 | 15.32
LETTURA: 3 minuti

Il maltempo flagella l'Italia con piogge e un forte calo delle temperature. Allerta arancione in Emilia Romagna, oggi domenica 3 marzo, e gialla in altre regioni. Nell'ultimo bollettino della Protezione civile si legge, per quanto riguarda l'Emilia Romagna, un rischio idraulico di moderata criticità nella Pianura modenese, Bassa collina piacentino-parmense, Pianura piacentino-parmense e per rischio idrogeologico in Montagna emiliana centrale, Montagna piacentino-parmense, Alta collina piacentino-parmense, Montagna bolognese.

E' allerta gialla in Lombardia, Piemonte, Sardegna, Veneto, Liguria, Toscana dove una nuova allerta meteo di codice ‘giallo’ per rischio idraulico del reticolo minore ed idrogeologico, vento forte e mareggiate. L'allerta - che segnala rischio idrogeologico, idraulico del reticolo minore, forte vento e mareggiate – viene estesa anche alla mattina di domani, lunedì 4 marzo, per tutta la costa, la Garfagnana, la lucchesia, l'entroterra livornese, le valli dell'Ombrone e del Fiora. Possibili occasionali grandinate e forti colpi di vento. Attese precipitazioni più intense su Lunigiana, Garfagnana, area lucchese e Versilia.

Confermate anche le previsioni di vento forte, con raffiche di Scirocco fino a 70-90 km/h sull’Arcipelago e sulla costa meridionale; invece raffiche di 60-80 km/h sui crinali appenninici, i rilievi e le zone sottovento. Domani fino alla tarda nottata, raffiche fino a localmente 70 km/h sull’Arcipelago.

Mare molto mosso fino a tutta la mattina di lunedì, temporaneamente agitato nell’Arcipelago. Per il maltempo, poi, oggi il sindaco di Camaiore in provincia di Lucca, Marcello Petrucci, ha disposto la chiusura della strada di accesso a Sant'Anna di Stazzema nella località di Monteggiori per un cedimento dell'asfalto.

L'Agenzia Regionale di Protezione civile del Lazio ha emesso un'allerta gialla con validità, oltre a oggi, anche per le successive 18-24 ore. Si prevedono sul Lazio precipitazioni da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi cumulati deboli fino a puntualmente moderati. Neve fino a 1000 metri.

In Veneto viene segnalato il possibile innesco di frane superficiali e colate rapide sui settori montani, pedemontani, collinari delle zone in allerta. Le previsioni indicano possibili precipitazioni in aumento fino a a tarda sera sulla pianura, quando pioverà estesamente, anche con rovesci; in montagna la probabilità di precipitazioni sarà medio-alta sulle Prealpi per modesti fenomeni diffusi e medio-bassa sulle Dolomiti per modesti fenomeni sparsi con quota neve attorno a 1300-1400 metri.

Prosegue le fase di maltempo che da giorni sta interessando Torino e il Piemonte. Precipitazioni diffuse, anche molto intense, per tutta la giornata di domani con la previsione di un innalzamento del livello idrometrico dei fiumi. Lo rende noto la Città di Torino sottolineando che "la situazione è costantemente monitorata dalla Protezione Civile". Forti piogge e nevicate in quota con allerta arancione per la valle Po per il rischio valanghe e idrogeologico.

Fino all’alba di domani sono previste precipitazioni moderate o forti diffuse, localmente molto forti sul settore nord-occidentale. La quota neve si attesta sugli 800-1000 metri sul cuneese e sui 1000-1300 metri sugli altri settori montani. "Stiamo seguendo con attenzione l'evoluzione della situazione – spiega il Presidente della Provincia Luca Robaldo – e ribadiamo l'invito alla prudenza e ad evitare di mettersi in viaggio se non per ragioni strettamente necessarie".

Anche la Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di livello giallo per piogge e temporali valido fino alle 20 di domani, lunedì 4 marzo. Su tutto il territorio regionale si prevedono ancora precipitazioni, anche a carattere di intenso rovescio o temporale.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza