cerca CERCA
Lunedì 04 Marzo 2024
Aggiornato: 12:43
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Operaio muore travolto da una lastra di marmo

13 maggio 2023 | 09.31
LETTURA: 1 minuti

L'infortunio mortale nel comune di Minucciano, in Garfagnana

(Fotogramma)
(Fotogramma)

Travolto da una lastra di marmo: così è morto un operaio di 55 anni, poco prima delle 8 di questa mattina, dopo essere rimasto schiacciato in una cava in Garfagnana, nei pressi del rifugio Orto di Donna, nel territorio del comune di Minucciano, in provincia di Lucca.

I soccorsi del 118 sono scattati alle 7.55, dopo l'allarme dato dai colleghi del cavatore, e sul posto sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco e l'elisoccorso Pegaso. In seguito sono intervenuti anche gli operatori del Dipartimento della Prevenzione (prevenzione igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro) della Asl per i rilievi di rito.

"Purtroppo l'escalation dei gravi infortuni in questo settore non si ferma e stamani un lavoratore ha perso la vita in un sito di cava nel comune di Minucciano. Non è possibile andare avanti così! E' giusto fermarsi tutti e riflettere, trovare la forza di continuare a lavorare come se nulla fosse non è possibile". Così FenealUil, Filca Cisl e Fillea Cgil annunciano uno sciopero di otto ore per lunedì 15 maggio in tutto il distretto del marmo Apuo-Versiliese.

"Negli ultimi anni, a discapito di un periodo in cui forse le cose sembravano cambiare, la situazione degli infortuni sta precipitando, stiamo tutti sicuramente sbagliando qualcosa. Noi vediamo troppi lavoratori fare più cose contemporaneamente senza le dovute attenzioni ed i ritmi di lavoro sono spesso troppo elevati", affermano i sindacati di categoria che sottolineano: "E' necessario vederci in faccia urgentemente tra datori di lavoro, lavoratori, sindacati, istituzioni e Asl per trovare soluzioni".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza