cerca CERCA
Domenica 19 Maggio 2024
Aggiornato: 01:43
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ostia, spari dal bus: caccia all'uomo, è stato preso

Un cileno di 21 anni ha sparato in direzione di alcune case

Ostia, le strade viste da un cavalcavia
Ostia, le strade viste da un cavalcavia
24 agosto 2023 | 17.23
LETTURA: 2 minuti

Spari a Ostia, dove oggi intorno alle 14.50 un uomo ha esploso alcuni colpi di pistola in aria dal finestrino di un bus in direzione di alcune abitazioni. L'uomo è stato rintracciato e bloccato dagli agenti della polizia di Stato. Si tratta di un cileno di 21 anni, bloccato dagli agenti del X Distretto Lido, della Squadra Mobile e delle Volanti. Aveva con sé una pistola scacciacani.

A segnalare il fatto, avvenuto in via Domenico Baffigo vicino il lungomare, sono stati alcuni residenti. La polizia di Stato ha utilizzato anche un elicottero nelle ricerche A quanto si apprende il fatto non rientrerebbe nell’ambito della criminalità organizzata attiva sul litorale romano ma sarebbe legato a dissidi nella sfera di familiari e conoscenti. A segnalare quanto accaduto sono stati alcuni residenti.

"Atac sta collaborando con le forze dell'ordine per chiarire le circostanze che hanno condotto alla momentanea sospensione del servizio su un bus in servizio sulla linea 01, nella zona di Ostia", fa sapere l'Atac in una nota, spiegando che "l'autista, dopo aver avvertito alcune esplosioni, ha interrotto la corsa e avvertito le forze dell'ordine". "Il fatto - precisa ancora l'azienda - non ha generato alcuna conseguenza per i passeggeri, che hanno lasciato il bus dopo l'interruzione".

OSTIA SENZA PACE: GLI SPARI DOPO BOMBE CARTA

Dopo le bombe carta fatte esplodere nei giorni scorsi ai danni di alcune attività commerciali, i colpi esplosi oggi riportano il litorale sotto i riflettori.

Nei giorni scorsi a Ostia ci sono stati diversi attentati con bombe carta, esplose a breve distanza di tempo, ai danni di un autosalone, un'auto parcheggiata davanti a una caserma della Guardia di Finanza, un ristorante e la macchina dei proprietari di un'altra attività di ristorazione. Su questi fatti stanno già indagando i magistrati della Dda di Roma per accertare se gli episodi possano essere collegati tra loro.

In particolare, nella notte dell'11 agosto scorso una bomba carta è stata fatta esplodere contro la macchina, un'Audi Q5, dei proprietari di un ristorante Ostia. L'auto era parcheggiata sul lungomare Amerigo Vespucci vicino al locale e l'esplosione ha danneggiato il cofano della vettura e creato un fosso sull'asfalto.

Nei giorni precedenti un ordigno artigianale era stato fatto esplodere a Dragona davanti a un autosalone, un altro era stato lanciato contro la vetrata di un ristorante a Fiumicino danneggiando anche la veranda e una bomba carta era stata esplodere davanti alla caserma della Guardia di Finanza danneggiando un'auto e il parabrezza di un bus in transito.

I recenti fatti di cronaca hanno riportato l'attenzione su Ostia tanto che solo 10 giorni fa si è tenuto a Roma un Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica al termine del quale il prefetto di Roma, Lamberto Giannini, ha disposto un rafforzamento dei servizi di controllo del territorio sul litorale romano.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza