cerca CERCA
Lunedì 20 Maggio 2024
Aggiornato: 23:43
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Scontri ultras autostrada, le indagini

I possibili reati commessi dai tifosi: interruzione di pubblico servizio e attentato alla sicurezza dei trasporti

Scontri ultras autostrada, le indagini
08 gennaio 2023 | 19.49
LETTURA: 2 minuti

Il procuratore capo di Arezzo, Roberto Rossi, attende già nelle prossime ore un rapporto dettagliato da parte delle forze dell'ordine in modo da aprire quanto prima un fascicolo di indagine sugli scontri in A1 tra ultras del Napoli e della Roma. Diversi i reati che gli investigatori stanno già ipotizzando nei confronti dei responsabili: dall'interruzione di pubblico servizio all'attentato alla sicurezza dei trasporti.

COSA DICE LA QUESTURA - Alle ore 13.30 circa 350 tifosi del Napoli diretti a Genova si sono fermati nell’area di servizio Badia al Pino direzione nord, la stessa dove nel 2007 morì il tifoso della Lazio Gabriele Sandri, ucciso dal proiettile esploso dall'agente Luigi Spaccarotella.

Il personale delle forze di polizia appositamente predisposto con ordinanza di servizio del Questore di Arezzo, è intervenuto chiudendo l’ingresso all’area di servizio per impedire che un gruppo di tifosi romanisti di cui si era avuto notizia, in transito lungo lo stesso itinerario, potesse venire a contatto con i tifosi del Napoli.

Nel frattempo altro personale di polizia presente in un’altra area di servizio denominata Arno è stato fatto confluire sul posto. I tifosi della Roma in transito, molto probabilmente avvisati della presenza dei napoletani, hanno rallentato la marcia fino a fermarsi all’altezza dell’area di sosta mentre una parte degli ultras del Napoli, posizionatasi lungo la recinzione, ha iniziato un fitto lancio di oggetti contundenti verso le auto presenti sulla carreggiata.

Entrambi i gruppi in brevi attimi si sono spostati all’altezza dell’uscita dell’autogrill e sono entrati in contatto per pochi minuti; un tifoso romanista è stato ferito con arma da taglio e risulta in codice giallo. I tifosi romanisti dopo circa 15 minuti sono ripartiti, mentre quelli napoletani sono rimasti nell’area di servizio e successivamente scortati fino a Genova dalla polizia. L’autostrada è stata chiusa per circa 50 minuti in direzione nord.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza