cerca CERCA
Sabato 20 Luglio 2024
Aggiornato: 12:15
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Sindrome ovaio policistico, se ne parla in incontro promosso da Gianluca Mech alla Camera

10 maggio 2023 | 11.09
LETTURA: 2 minuti

La sindrome dell'ovaio policistico è uno dei disturbi endocrini (ormonali) più comuni delle donne in età fertile: ne soffre, infatti, circa il 10% della popolazione femminile in età fertile. È associata ad una maggiore prevalenza di sindrome metabolica, malattie cardiovascolari e diabete di tipo 2. L'insorgenza di questa sindrome è stata associata a diversi fattori ereditari e ambientali, ma l'insulino-resistenza gioca un ruolo patogenetico chiave. Si accenderanno i riflettori su questo disturbo, non sempre facile da identificare, nel corso di un incontro dal titolo “Sindrome dell’ovaio policistico: oltre la cura” che si terrà oggi pomeriggio, dalle ore 16 alle 18, presso l’Aula dei Gruppi Parlamentari - Camera dei Deputati (Via di Campo Marzio, 78 – Roma), organizzato da Gianluca Mech, divulgatore scientifico e personaggio televisivo, che modererà gli interventi dei vari partecipanti alla tavola rotonda.

Ad aprire i lavori il Prof. Antonio Paoli, Professore ordinario di scienze dell'esercizio fisico e dello sport dell'Università di Padova, che parlerà dei quasi venti anni di attività del Mech-Lab, strumento attraverso il quale la Gianluca Mech Spa finanzia la ricerca indipendente presso l'università di Padova e la formazione presso il Centro Studi Tisanoreica. Porrà altresì l’accento sulle pubblicazioni rilasciate, in particolare evidenziando i punti cardine e i risultati dello studio sulla sindrome dell’ovaio policistico.

A seguire Mech modererà un confronto multidisciplinare con due professionisti esperti: Violante Di Donato, Professore Ginecologia ed Ostetricia Università La Sapienza di Roma, che fornirà corrette informazioni sulla sindrome dell’ovaio policistico, e Marco De Vincentiis, Professore ordinario di otorinolaringoiatria Università La Sapienza Roma, che illustrerà i problemi che l’insorgenza di questo disturbo può comportare alla voce (nello specifico, un’alterazione sia del tono che del timbro vocale).

La parola poi passerà a Savino Muraglia, Presidente di Coldiretti Puglia, che parlerà del ruolo fondamentale ricoperto nella Dieta Mediterranea dall'olio extravergine di oliva: protettivo sullo stomaco, fegato, arterie, promuove l'accrescimento del bambino e migliora l'invecchiamento. Nella legislazione europea sulle etichette alimentari, che la Commissione Ue potrebbe proporre entro la fine del 2023, il capitolo più grosso riguarda le indicazioni nutrizionali dei prodotti. Una fetta di Paesi vorrebbero che la scelta di Bruxelles ricadesse sul modello Nutriscore, che attribuisce ai cibi semaforo rosso o verde a seconda di quanti sali, zuccheri o grassi contengono. Questa scelta, però, non tiene conto delle quantità di alimento ingerite: con questo metodo, anche prodotti salutari della dieta mediterranea come l’olio extravergine di oliva sarebbero da bollino rosso.

Dopo l’intervento istituzionale dell’Onorevole Massimiliano Panizzut, Capogruppo in Commissione permanente XII Affari sociali, da sempre in prima linea per il diritto alla salute, l’incontro si chiuderà con l’intervento di Antonio Affinita, Direttore generale e co-fondatore del MOIGE - movimento italiano genitori: spesso si parla della sindrome dell’ovaio policistico come una delle principali cause di infertilità femminile. Ma non solo: è ormai noto che le donne affette da questo disturbo hanno un rischio aumentato di sviluppare un diabete durante la gravidanza e sono state osservate strette relazioni tra insulino-resistenza e insuccesso ostetrico precoce.

Il convegno è organizzato in collaborazione con Tagas Group di Ida Ludovica Serra.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza