cerca CERCA
Sabato 02 Marzo 2024
Aggiornato: 00:01
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Strage Erba, giudice condanna Azouz: dovrà risarcire i fratelli Castagna

06 marzo 2023 | 21.12
LETTURA: 1 minuti

Dovrà pagare 70mila euro

(Fotogramma)
(Fotogramma)

Azouz Marzouk, l'uomo che nella strage di Erba ha perso il figlio Youssef e la moglie Raffaella Castagna, è stato condannato dal giudice monocratico di Como Veronica Dal Pozzo per diffamazione a 2 anni e 6 mesi e dovrà risarcire con 70mila euro (35mila euro ciascuno), Giuseppe e Pietro Castagna, fratelli di una delle vittime della furia di Olindo Romano e Rosa Bazzi. La condanna riguarda un articolo pubblicato il 15 febbraio 2019 sul sito 'il24.it' in cui l'uomo intervistato sosteneva che "chi ha ucciso voleva l'eredità di mia moglie". Parole rilasciate nonostante la condanna all'ergastolo passata in giudicato per la strage dell'11 dicembre 2006. Quel giorno nella corte di via Diaz a Erba morirono, sotto i colpi di spranga e coltello, anche Paola Galli, madre di Raffaella, e la vicina di casa Valeria Cherubini.

Il giudice ha accolto la tesi sostenuta dai legali dei fratelli Castagna, gli avvocati Massimo Campa e Daniela Spandri, i quali nella denuncia sottolineano l'unica lettura possibile per quelle dichiarazioni rese online: "non vi è dubbio che il dito venga puntato - in maniera molto chiara - contro la famiglia Castagna, e quindi Pietro e Giuseppe Castagna, fratelli, figli e zii delle vittime del brutale omicidio. Non vi è dubbio che l'accusa del più grave dei delitti sia idonea a determinare il delitto di diffamazione".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza