cerca CERCA
Lunedì 20 Maggio 2024
Aggiornato: 12:01
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Terremoto, quei secondi interminabili per il conduttore del Tgr Campania: "Ma bisognava andare avanti"

Alessandro Di Liegro: "Mai nessuno può essere preparato a un evento come questo"

Alessandro Di Liegro
Alessandro Di Liegro
08 settembre 2023 | 14.35
LETTURA: 1 minuti

"Nello studio c'è stato un forte boato, dopodiché, intorno a noi, è iniziato a ballare tutto, qualcosa è anche caduto. In quel momento sono andato con il pilota automatico, l'obiettivo era quello di andare avanti con Tg e soprattutto di tranquillizzare la gente a casa". Alessandro Di Liegro, giornalista del Tgr Campania, racconta all'Adnkronos quei sette/otto interminabili secondi mentre, in diretta durante l'edizione della sera del telegiornale, si è avvertita una forte scossa di terremoto magnitudo 3.8 nel Napoletano che ha avuto uno sciame lunghissimo (19 scosse). "C'è un terremoto in corso in questo momento in studio, siamo ancora in diretta", ha detto il conduttore del Tgr Campania cercando di tranquillizzare i telespettatori: "Stiamo calmi, stiamo tranquilli".

"Ero incredulo, ma subito la mia preoccupazione principale è stata quella di andare avanti, mi sono guardato intorno, solo l'ospite si era alzato. Il messaggio che doveva passare, sia come Tgr che come servizio pubblico, era un invito alla calma", spiega il giornalista. "Mai nessuno può essere preparato ad un evento come un terremoto durante la diretta televisiva. E mi dispiace non aver potuto dire alle persone di mettersi sotto gli architravi e di non impegnare scale e ascensori. Magari al prossimo terremoto in diretta sarò più lucido", aggiunge ironicamente. La diretta è andata avanti, con gli aggiornamenti, fino alla fine così come previsto.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza