cerca CERCA
Giovedì 20 Giugno 2024
Aggiornato: 00:14
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Zanzare tropicali trovate in Scozia, per Bassetti "è un brutto segnale"

L'infettivologo all'Adnkronos: "Le città stanno diventando il loro ambiente preferito, un grande problema e le temperature elevate non aiutano"

Zanzara al microscopio - Fotogramma
Zanzara al microscopio - Fotogramma
10 maggio 2024 | 12.10
LETTURA: 1 minuti

Zanzare tropicali, inclusa la Culex pipiens che si trova nell'emisfero boreale, sono state trovate in diverse località della Scozia. Lo ha rilevato una ricerca dell'Università di Glasgow che ha identificato 16 tipi di zanzare che sono prevalenti in climi ben più caldi come quelli del Sud America e in Asia. La causa? Secondo i ricercatori le temperature più calde potrebbero aver portato ad un maggior numero di zanzare comprese quelle provenienti da aree in cui possono trasmettere malattie, dalla Dengue al virus Zika. "Se la fredda Scozia ha una tempesta di zanzare vuol dire che qualcosa sta cambiando in peggio, è un brutto buon segnale", afferma all'Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore Malattie infettive ospedale policlinico San Martino di Genova.

"Sta avvenendo una ruralizzazione delle città, queste zanzare le trovavamo in campagna o in pianura dove c'erano ambienti favorevoli, ora le troviamo in città: in Brasile l'epidemia di Dengue è nelle grandi metropoli come San Paolo - ricorda - Le zanzare oggi sono presenti tantissimo nei centri abitati e le città italiane sono infatti piene di zanzare".

"In questa ultima settimana a Genova abbiamo avuto 4 casi di Dengue - prosegue - tutti di importazione ma c'è un incremento. Le zanzare sono un grande problema e le temperature elevate certamente non aiutano", conclude Bassetti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza