cerca CERCA
Mercoledì 24 Aprile 2024
Aggiornato: 12:35
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Al via protocollo Unasca-Fish per patenti guida a persone con disabilità

21 febbraio 2024 | 16.05
LETTURA: 2 minuti

Foto Adnkronos
Foto Adnkronos

Al via il protocollo d’intesa per promuovere l’inclusione sociale e la mobilità delle persone con disabilità nel settore automobilistico. A siglare l'accordo, che ''rappresenta un passo significativo verso l’inclusione sociale e l’autonomia di guida delle persone con disabilità'', sono state l'Unasca (associazione delle autoscuole) e Fish (Federazione italiana superamento handicap), alla Camera dei deputati. Il protocollo si articola in cinque punti chiave, tra cui la formazione specifica per gli studi di consulenza automobilistica e le autoscuole, l'istituzione di tavoli tecnici per influenzare la legislazione, il supporto all'ottenimento della patente di guida, la formazione su tematiche fiscali e partnership commerciali per offrire vantaggi alle persone con disabilità.

Il ministro per la Disabilità, Alessandra Locatelli, nel suo messaggio ha ringraziato “l'associazione Unasca, Fish, il centro studi Cesare Ferrari, gli organizzatori e tutti coloro che hanno reso possibile questo momento di riflessione, che permette di tenere alta l'attenzione su temi importanti quali il diritto alla mobilità e la formazione del personale delle autoscuole e degli studi di consulenza automobilistica per i clienti con disabilità. Informare e formare rispetto alle nuove opportunità che possono contribuire a migliorare la qualità della vita di ogni persona e a facilitarla è importante, così come è fondamentale rafforzare la collaborazione a tutti i livelli per poter dare risposte sempre più puntuali ai bisogni delle persone e delle loro famiglie”, ha sottolineato il ministro.

“Unasca è orgogliosa di essere all’avanguardia nell’implementazione di misure concrete che riguardino le pratiche amministrative e il conseguimento della patente per favorire l’accessibilità e l’autonomia delle persone con disabilità nel settore automobilistico'', ha sottolineato vice segretario nazionale studi di consulenza Unasca, Francesco Osquino. ''Il progetto Unascabile è un passo significativo verso una società più inclusiva e accessibile a tutti''. Per il presidente della Fish, Vincenzo Falabella, l'accordo ''è necessario per porre al centro del dibattito nazionale il tema della mobilità per le persone con disabilità. Attraverso la mobilità la persona con disabilità è autonomia è indipendente. La mobilità consente alle persone con disabilità di essere cittadini di una comunità di appartenenza. Con questo accordo andremo a garantire inclusione sociale e pari opportunità per chi oggi vive nel nostro paese con una condizione di disabilità".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza