cerca CERCA
Domenica 03 Marzo 2024
Aggiornato: 10:09
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ubs acquista la banca Credit Suisse per 3 miliardi

19 marzo 2023 | 19.47
LETTURA: 3 minuti

Garantita liquidità per 100 miliardi di franchi

(Afp)
(Afp)

Ubs ha annunciato l'acquisizione di Credit Suisse per 3 miliardi di franchi. L'operazione è orchestrata dal Consiglio federale e dalla Banca nazionale svizzera, con l'istituto d'emissione che garantirà alle due banche liquidità per 100 miliardi di franchi. Per ridurre i rischi di Ubs, la Confederazione fornisce inoltre una garanzia di 9 miliardi per far fronte ai rischi di perdita dell'operazione.

"È la migliore soluzione per ristabilire la fiducia dei mercati finanziari", ha detto il presidente della Confederazione Alain Berset nella conferenza stampa di oggi. Il Credit Suisse, ha ricordato, "è una delle trenta banche sistemiche. Il suo destino quindi non è solo decisivo per la Svizzera, le sue imprese, i suoi clienti e i suoi dipendenti ma per la stabilità dell'insieme sistema finanziario". "In una situazione così difficile la migliore soluzione per ripristinare la fiducia e ridare la stabilità sui mercati era l'acquisizione di Credit Suisse da parte di Ubs", ha aggiunto Berset.

UBS - Per l'acquisizione di Credit Suisse, Ubs sborserà 3 miliardi di franchi svizzeri, in azioni della stessa Ubs. Lo ha reso noto Ubs in un comunicato in cui sono stati esposti i dettagli dell'operazione. "Gli azionisti di Credit Suisse - si legge nella nota - riceveranno 1 azione Ubs ogni 22,48 azioni Credit Suisse detenute, pari a 0,76 franchi/azione per un corrispettivo totale di 3 miliardi di franchi svizzeri". Si prevede che la fusione delle due attività genererà un tasso annuo di riduzione dei costi di oltre 8 miliardi di dollari entro il 2027. Colm Kelleher, l'attuale presidente di Ubs, sarà il presidente e Ralph Hamers, l'attuale Ceo di Ubs, sarà il Ceo della nuova entità.

"La fusione tra Ubs e Credit Suisse rafforzerà i punti di forza di Ubs e migliorerà ulteriormente la nostra capacità di servire i nostri clienti a livello globale e rafforzerà le nostre migliori capacità. L'operazione supporta le nostre ambizioni di crescita nelle Americhe e in Asia, rafforzando alla stesso tempo le nostra attività in Europa, e non vediamo l'ora di accogliere i nostri nuovi clienti e colleghi in tutto il mondo nelle prossime settimane", ha detto Hamers.

"Questa acquisizione è interessante per gli azionisti di Ubs ma, diciamolo chiaramente, per quanto riguarda Credit Suisse, si tratta di un salvataggio di emergenza", ha detto il presidente di Ubs, Colm Kelleher.

"Abbiamo strutturato un'operazione che preserverà il valore rimasto nel business limitando al contempo la nostra esposizione. L'acquisizione delle capacità di Credit Suisse nei settori Wealth, Asset Management e Swiss Universal Banking rafforzerà la strategia di Ubs volta a far crescere le sue attività a basso contenuto di capitale. La transazione porterà vantaggi ai clienti e creerà valore sostenibile a lungo termine per i nostri investitori", ha aggiunto.

La transazione non è soggetta all'approvazione degli azionisti. UBS ha ottenuto il pre-accordo dalla Finma, dalla Banca nazionale svizzera, dal Dipartimento federale delle finanze svizzero e da altre autorità di regolamentazione principali sulla tempestiva approvazione della transazione.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza