cerca CERCA
Sabato 25 Maggio 2024
Aggiornato: 12:43
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Honor presenta il suo primo Report ESG

Il documento illustra i risultati raggiunti dall’azienda e gli obiettivi futuri, tra cui spicca il raggiungimento della carbon neutrality entro il 2045

Honor presenta il suo primo Report ESG
22 aprile 2023 | 18.08
LETTURA: 3 minuti

Honor ha presentato il suo primo, anzi primissimo, Report ESG (Environmental, Social, Governance). E per farlo ha scelto la Giornata Mondiale della Terra, che cade il 22 aprile di ogni anno: una data simbolica per affermare i risultati raggiunti dall’azienda e il suo impegno verso un ambizioso e preciso programma: raggiungere la carbon neutrality entro il 2045.

Nel Report il brand cinese, che commercializza smartphone, tablet computer, dispositivi indossabili e smart TV, parte dunque dai punti fermi già ottenuti per poi proiettarsi nel futuro. Sono sette i pilastri fondamentali che orientano questa azione, allineati con i Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite: Protezione globale, Technology for Good (cioè usata per risolvere problemi ambientali e sociali), Empowerment dei giovani, Privacy e Sicurezza, Crescita dei dipendenti, Gestione della Catena di approvvigionamento, Governance aziendale responsabile.

Non solo: nel dicembre 2021 la Honor è diventata un membro ufficiale del Global Compact delle Nazioni Unite, dando prova del proprio impegno nel conseguire la sostenibilità. Si tratta infatti di un patto mondiale nato per incoraggiare le imprese ad adottare nella propria azione principi fondamentali su diritti umani, standard lavorativi, tutela dell'ambiente e lotta alla corruzione, e per rendere pubblici i risultati delle misure intraprese.

L’azienda ha anche introdotto nel ciclo di vita dello sviluppo dei suoi device il concetto di economia circolare, con l’intento di lavorare per un futuro a basse emissioni di carbonio attraverso prodotti, operations interne, manifattura e partner più sostenibili. In questo modo, a oggi Honor ha ridotto l’uso di sostanze e materiali pericolosi di 3.861 ton. e riciclato più di 1.785 ton. di rifiuti elettronici. Inoltre, il 98% dei materiali usati nel packaging di Magic Vs è no plastic. Honor ha anche implementato una tecnologia intelligente per automatizzare il 75% della linea produttiva, riducendo ulteriormente l’impiego di energia e risorse.

Quanto al futuro, l’azienda cinese mira a raggiungere il 100% nell’uso delle energie rinnovabili e da qui il traguardo di azienda ‘carbon neutral’ per il 2045. Un obiettivo, quest’ultimo, in linea con quello della Cina di ottenere la carbon neutrality entro il 2060. Per la Honor tappa intermedia: la riduzione del 36% delle emissioni di carbonio entro il 2035.

Wan Biao, chairman di Honor, ha commentato il rapporto, sviluppato in conformità con gli standard del Global Reporting Initiative's (GRI) e nel quadro di riferimento ISO 26000 per la Responsabilità sociale, esprimendo soddisfazione. La compagnia, spiega Wan Biao, vuole portate un impatto positivo nel Mondo, attraverso tecnologie orientate allo scopo e che mettano al centro l’essere umano, e attraverso la creazione di valore e significato per gli stakeholders.

Soddisfazione è stata espressa anche da Meng Liu, Head of China Office per il Global Compact delle Nazioni Unite, che ha sottolineato l’impegno di Honor nel combattere il cambiamento climatico e nel voler raggiungere la neutralità carbonica. Meng Lui ha anche comunicato il desiderio sia di vedere il brand continuare a spingere per sviluppare prodotti più ‘green’ sia di lavorare insieme per promuovere un’economia circolare che unisca sviluppo e consumo sostenibile.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza