cerca CERCA
Venerdì 21 Giugno 2024
Aggiornato: 19:56
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Lvmh premia a Milano i maestri d'eccellenza

La prima edizione del riconoscimento per gli artigiani italiani intende sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del preservare e tramandare alle future generazioni i savoir-faire e le competenze uniche del Paese. Belloni: "Celebra l'eccellenza degli artigiani italiani"

Lvmh premia a Milano i maestri d'eccellenza
19 settembre 2023 | 21.40
LETTURA: 3 minuti

Un maestro di incisione a cammeo, una modista e un duo di giovani romani, che utilizzano gli scarti organici inutilizzati e non commestibili come risorse. Sono i vincitori della prima edizione del premio 'Maestri d’Eccellenza' di Lvmh, in linea con l’impegno e la filosofia Hr del Gruppo nel riconoscere le carriere degli artigiani e nel preservare un savoir-faire antico. Il riconoscimento è stato realizzato in collaborazione con Fendi, Confartigianato Imprese e Camera Nazionale della Moda Italiana, con il patrocinio del Ministero della Cultura. La cerimonia di premiazione dei vincitori di questa prima edizione si è svolta in occasione della settimana della moda di Milano, con la presenza di personaggi di spicco del settore.

'Maestri d'Eccellenza' di Métiers d’Excellence Lvmh è il primo riconoscimento per gli artigiani italiani, e intende sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del preservare e tramandare alle future generazioni i savoir-faire e le competenze uniche di questo Paese. Il premio valorizza artigiani appartenenti a tre categorie: artigiani esperti che si sono contraddistinti per la qualità del loro lavoro durante l’intero percorso professionale; talenti emergenti con un progetto promettente; professionisti che si sono distinti per la loro capacità di innovazione, preservando conoscenze e competenze storiche e reinterpretandole in chiave moderna.

"Premiare i virtuosi di oggi è un'ispirazione affinché i ragazzi e le ragazze si avvicinino a questi mestieri nobili - ha detto Toni Belloni, group managing director di Lvmh -. I distretti industriali sono un sistema inimitabile. I nostri talenti si appoggiano su una rete di eccellenza che sono le filiere artigianali italiane. Questo premio celebra l'eccellenza dei maestri artigiani". A vincere nella categoria maestro artigiano d’eccellenza è Fabio Ottaviano, maestro di incisione a cammeo, affermato a livello internazionale e distinguendosi per la qualità e la varietà dei materiali utilizzati, come conchiglia, madreperla e pietre dure ed una lavorazione fatta interamente a mano. Le sue creazioni rivelano la perfetta fusione tra tradizione e modernità. Il suo stile è caratterizzato da velature e trasparenze multiformi.

Il riconoscimento maestro emergente artigiano d’eccellenza va invece a Ilaria Soncini (Ilariusss), modista con l’esigenza di creare nuovi concetti di copricapo e tramandare la tradizione di una manifattura ormai sempre più rara, fonda nel 2013 Ilariusss, una realtà artigianale in cui la sua mente onirica incontra una paziente e minuziosa manualità, in aggiunta alla volontà di ritrovare la tradizione artigianale del costume. Premiati nella categoria maestro dell’innovazione d'eccellenza sono Francesca Nori e Fabrizio Moiani, duo di giovani romani, fondatori nel 2020 di Verabuccia, marchio che nasce con l’intento di ripensare agli scarti organici inutilizzati e non commestibili al consumo umano, considerandoli non più come rifiuti ma come risorse. L’innovativo processo brevettato da Francesca e Fabrizio permette ad un sottoprodotto alimentare, come le bucce di ananas, di diventare materia prima per un altro settore.

A ciascun vincitore verranno assegnati: 10.000 euro da reinvestire nella propria attività, esposizione mediatica (stampa e digitale), sessioni di mentoring con esperti della maison Fendi. I vincitori sono stati selezionati da una giuria d’eccezione, composta da esperti interni ed esterni al Gruppo, tra cui Toni Belloni, group managing director, Lvmh, Chantal Gaemperle, executive vice president Human Resources and Synergies, Lvmh, Silvia Venturini Fendi, artistic director of accessories and menswear, Fendi, Serge Brunschwig, ceo di Fendi, Francesco Pellerano, Ww Industrial Director, Fendi, Carlo Capasa, presidente Camera Nazionale della Moda Italiana.

Una menzione speciale è stata assegnata a Scarpelli Mosaici, che ha ricevuto la maggioranza dei voti del pubblico in occasione della mostra 'Artigianato e Palazzo', tenutasi a Firenze, nel corso della quale Métiers d’Excellence Lvmh ha presentato al pubblico presente le realizzazioni dei 9 finalisti del premio. Visto l’entusiasmo suscitato, il premio 'Maestri d’Eccellenza' vedrà la seconda edizione grazie alla collaborazione della maison Loro Piana.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza