cerca CERCA
Domenica 03 Marzo 2024
Aggiornato: 16:17
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Pace, il Nobel Giorgio Parisi: "Non facciamo abbastanza"

06 dicembre 2023 | 11.54
LETTURA: 2 minuti

Lo scienziato: "Serve una nuova stagione". Il fisico ha consegnato al Papa con le Nobel per la Pace Maria Ressa e Tawakkul Karman una Dichiarazione sulla fraternità umana

Il Nobel per la Fisica Giorgio Parisi (Foto ACCADEMIA dei LINCEI)
Il Nobel per la Fisica Giorgio Parisi (Foto ACCADEMIA dei LINCEI)

Per costruire la Pace "negli ultimi 20 anni" il mondo "non ha fatto abbastanza" ma ora "serve una nuova stagione". A sottolinearlo è stato il Nobel Giorgio Parisi, al termine della visita al Papa, dopo l'Udienza generale del Mercoledì, in cui il fisico italiano ed le due Nobel per la Pace Maria Ressa e Tawakkul Karman, hanno consegnato al Santo Padre una Dichiarazione sulla fraternità umana. La delegazione dei tre Premi Nobel è stata accompagnata dal Santo Padre dal Cardinale Mauro Gambetti, Arciprete della Basilica di San Pietro e Presidente della Fondazione Fratelli tutti.

"Sfortunatamente la situazione per la Pace è enormemente peggiorata da quando abbiamo firmato la dichiarazione del giugno scorso" ha detto Parisi ricordando la firma della dichiarazione per la pace degli oltre 30 Premi Nobel - e organizzazioni internazionali - sottoscritta la scorsa estate, durante il Meeting Mondiale sulla Fraternità Umana #notalone". "In fondo - ha osservato lo scienziato - è colpa nostra questo 'deterioramento' della pace perché - se gli antichi romani dicevano 'se vuoi la pace prepara la guerra' - nel XXI Secolo le cose non funzionano più in questo modo".

Anzi, ha proseguito il Nobel Parisi, "quello che oggi bisognerebbe dire è 'se vuoi la pace prepara la pace'. "E invece l'umanità è stata scarsa in questa direzione negli ultimi 20 anni: non si è preparata la Pace ma ci troviamo con le guerre". Per questo lo scienziato ha indicato che adesso "dobbiamo riprendere una nuova stagione di preparazione della Pace" e "in tanti modi" e con un impegno "dal basso con discussioni, riflessioni, convegni che poi devono sfociare in accordi internazionali basati anche su multilateralismo" . (di Andreana d'Aquino)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza