cerca CERCA
Domenica 25 Febbraio 2024
Aggiornato: 21:54
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Range Rover, al via progetto Leadership Academy con Politecnico di Torino

23 marzo 2023 | 16.25
LETTURA: 3 minuti

Santucci, 'i leader di domani avranno un approccio nuovo, etico e sostenibile'

Range Rover, al via progetto Leadership Academy con Politecnico di Torino

Brand di riferimento fra i fuoristrada di lusso Range Rover vanta una leadership conquistata sul campo, grazie a modelli dalla qualità elevata, esclusivi, con cui ha creato un nuovo segmento di mercato, ispirando e creando seguaci. Fedele alle sue origini, Range Rover è peraltro un marchio in continua evoluzione, sostenibile e aperto ai cambiamenti.

Dall’incontro tra Range Rover e il Politecnico di Torino è nato il progetto Leader by Example, un percorso dove nell’ambito di corsi di laurea sulla sulla sostenibilità, design e innovazione, gli studenti hanno potuto incontrare cinque leader, cinque eccellenze nei rispettivi ambiti professionali. I personaggi coinvolti nell'iniziativa sono: Ettore Bocchia (Leader by Emotion), Executive Chef dei ristoranti Mistral e La Goletta, che - con il fisico Davide Cassi - ha creato il primo menù italiano di cucina molecolare e che ha ottenuto nel 2004 la sua prima stella Michelin; Camilla Lunelli (Leader by Networking), alla guida delle Relazioni Esterne delle Cantine Ferrari, tra le prime dieci case di Metodo Classico nel mondo; Alberto Galassi (Leader by Attitude), avvocato di diritto internazionale, già A.D. del Gruppo Ferretti e attualmente è nel board del Manchester City; Stefano Seletti (Leader by Vision), che ha lavorato con artisti del calibro di Pierpaolo Ferrari e Maurizio Cattelan; e infine Michele Pontecorvo (Leader by Determination), Vicepresidente di Ferrarelle S.p.A., Presidente FAI Campania e membro del CdA della casa editrice “La Nave di Teseo”.

In questo percorso formativo sono stati coinvolti gli studenti del Politecnico di Torino, iscritti al corso di laurea in Design e comunicazione visiva e Design sistemico, con la possibilità di dialogare con i diversi protagonisti, in un confronto che ha consentito loro di avere una visione della leadership nel mondo contemporaneo. In uno scenario in cui (come dimostra Range Rover) il leader è colui che sa osare, creare seguaci, rispettando la tradizione ma vivendo con passione il presente, i cinque protagonisti del progetto hanno raccontato come si sono messi in discussione, ma raccogliendo i frutti del coraggio nel saper essere precursori.

Santucci, 'i leader di domani avranno un approccio nuovo, etico e sostenibile'

Commentando l'iniziativa Marco Santucci, CEO Jaguar Land Rover Italia, si è detto "davvero molto soddisfatto della collaborazione con il Politecnico di Torino, nostro partner in questo progetto valoriale a cui, personalmente, tengo molto. Il nostro desiderio è quello di delineare, insieme agli studenti coinvolti, i tratti del leader di domani, di chi saprà affrontare le nuove sfide con un approccio nuovo, che definirei gentile, distinto da una forte connotazione etica e sostenibile, qualunque sia il campo professionale di appartenenza".

Gli ha fatto eco Guido Saracco, Rettore del Politecnico di Torino, che si è detto "certo che questa iniziativa aprirà la strada a nuove e interessanti collaborazioni con Jaguar Land Rover Italia, soprattutto nell’ambito della didattica innovativa su cui l’Ateneo sta investendo molto. Possiamo vantare un know how unico in Italia nei settori dell’automotive e del design, e ciò ci permetterà di raggiungere insieme importanti risultati ed offrire ai nostri studenti nuove ed interessanti opportunità professionali”

Uno dei leader coinvolti nel progetto, Camilla Lunelli ha ricordato come "oggi la qualità del prodotto è essenziale come la solidità di un’azienda, ma questi valori esigono una ricerca e un lavoro continuativo capaci di far crescere la percezione e il posizionamento". Quello della leadership "è un argomento molto delicato perché quando una persona riveste ruoli apicali all’interno di un’azienda deve saper rappresentare sempre la massima qualità e questo esige saper trasferire i contenuti e saper interagire soprattutto con le altre persone per crescere insieme e far crescere il proprio team. L’Empowerment è fondamentale ma lo è altrettanto anche l’empatia con chi lavora con te”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza