cerca CERCA
Giovedì 22 Febbraio 2024
Aggiornato: 10:58
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Chi non paga le tasse nel 2024? Cosa cambia con riforma fiscale

18 novembre 2023 | 06.51
LETTURA: 2 minuti

Cambiano gli importi che definiscono la no tax area

Calcolo delle tasse
Calcolo delle tasse

Chi non pagherà le tasse nel 2024? Cambiano gli importi che definiscono la no tax area dopo il varo della riforma fiscale. Il prossimo anno, infatti, non è previsto solo un accorpamento delle prime due aliquote Irpef per quel che riguarda la tassazione del reddito delle persone fisiche, ma arrivano anche importanti cambiamenti per quel che riguarda le detrazioni. Quest'ultimo aspetto influisce direttamente nella determinazione della no tax area 2024.

La no tax area ai fini Irpef prevede che entro determinati limiti di reddito le tasse non siano dovute perché azzerate dalle detrazioni da lavoro o da pensione spettanti.

Per semplificare si potrebbe dire che la no tax area non è altro che una parte di reddito sulla quale non va a pesare l'Irpef, visto che l'imposta è annullata dalle detrazioni che spetterebbero.

Nel 2023 sono previste tre diverse no tax area, in base alla tipologia di reddito in cui si rientra, nello specifico i limiti entro cui l'Irpef non è dovuta sono di:

per i redditi da pensione 8.500 euro;

per i redditi da lavoro dipendente 8.174 euro;

per i redditi da impresa o da lavoro autonomo 5.500 euro.

Le diverse soglie di reddito per l'azzeramento dell'Irpef dipendono dalle detrazioni spettanti per lavoratori dipendenti, autonomi e pensionati che sono, appunto, di importo diverso. Nel 2023 le detrazioni da lavoro dipendente massime spettanti sono pari a 1.880 euro determinando una no tax area di 8.174 euro. Per i redditi da pensione, invece, spettano detrazioni da pensione massime di 1.955 euro che determinano una no tax area di 8.500 euro.

Il prossimo anno, oltre all'accorpamento delle prime due aliquote Irpef e relativi scaglioni, la Legge di Bilancio 2024 prevede anche un aumento delle detrazioni da lavoro dipendente che saranno elevate da 1.880 a 1.955 euro, esattamente come quelle dei pensionati.

La conseguenza è che anche la no tax area dei lavoratori dipendenti sarà equiparata a quella prevista per i pensionati, a 8.500 euro.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza