cerca CERCA
Venerdì 24 Maggio 2024
Aggiornato: 00:11
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Inps a misura di utente con il nuovo portale web

Come cambia l’offerta di informazioni e servizi, la persona al centro

Inps a misura di utente con il nuovo portale web
08 marzo 2023 | 14.17
LETTURA: 4 minuti

L'impegno dell’Inps verso un'offerta di informazioni e servizi sempre più accessibili, e su misura per le diverse categorie di cittadini, si traduce nel nuovo portale web istituzionale, finanziato dai fondi previsti nel Pnrr. Un ambiente progettato per garantire una user experience ancora più fluida e intuitiva, grazie anche a tecnologie all'avanguardia sempre più al servizio della persona. Il nuovo sito è stato progettato e realizzato considerando la persona al centro, in modo da intercettare le reali necessità e le aspettative di ciascuno.

A cominciare dalla nuova architettura web, costruita a partire dai bisogni espressi da un campione di utenti i cui feedback sono stati raccolti attraverso test, survey e il rilascio di una versione demo che riproduceva in scala il nuovo portale. I contributi degli utenti sono stati fondamentali per la messa a punto della versione definitiva del sito web che, in questo senso, rappresenta un emblema di coinvolgimento diretto dei cittadini.

L'organizzazione dei contenuti

Il portale web inps.it registra circa 66 milioni di accessi al mese e una media di 1,5 milioni di utenti al giorno, ciascuno con le proprie esigenze e aspettative. Numeri e motivazioni più che valide per pensare a una riorganizzazione del sito in ottica di innovazione tecnologia e modernizzazione dei processi. Il nuovo layout prevede la suddivisione dei contenuti principali in quattro macrocategorie, pensate per semplificare l'esperienza di navigazione con particolare riferimento all'accesso alle informazioni e ai servizi:

- Pensioni e previdenza

- Lavoro

- Sostegni sussidi e indennità

- Imprese e liberi professionisti.

Per ogni macrocategoria sono previste diverse sottocategorie facilmente individuabili grazie al layout immediato e intuitivo. Inoltre, ogni categoria presenta una sezione 'Strumenti' che permette l'accesso rapido e diretto a una serie di informazioni sulle prestazioni dedicate alle diverse categorie di utenti. Ad esempio, accedendo alla categoria 'Pensione e previdenza' è possibile consultare gli strumenti relativi a 'cassetta postale', 'cedolino della pensione', 'Consultazione estratto conto contributivo/previdenziale', 'Stato di una pratica o di una domanda'.

Complessivamente i servizi e le prestazioni offerte online sul portale sono 435, un dato che sottolinea una volta di più il livello di transizione digitale raggiunto dall'Inps e il suo ruolo di innovatore tra le Pubbliche Amministrazioni.

La nuova identità visiva: dal web al logo

La grafica del portale è basata su un layout semplice, familiare e decisamente contemporaneo sviluppato sulla base di Sirio, il design system dell'Istituto, con l'obiettivo di ottimizzare facilità d'uso e accessibilità. Il nuovo portale si inserisce nel piano di presentazione di una nuova identità visiva per Inps. Che prevede anche la rivisitazione del logo, adottato progressivamente su tutti i canali di comunicazione sia digitali che fisici. Realizzato in continuità con la precedente versione, il nuovo logo, che mantiene comunque intatta l'identità dell'Istituto e la sua immediata riconoscibilità, è ispirato a versatilità, leggibilità e applicabilità specie in ottica digitale. La versione rivisitata del logo si presenta in un colore blu Inps più luminoso, ha come simbolo centrale il nastro di Mobius e riporta il riferimento al 125° anniversario dalla fondazione dell'Istituto che segna il legame con il passato, ma anche l'apertura al futuro. Un futuro dove sarà sempre più centrale l'interazione e l'apertura verso i cittadini.

Tecnologie e interattività

Il nuovo portale presenta importanti innovazioni tecnologiche che contribuiscono a rendere il sistema più efficiente e più immediata la ricerca di informazioni e servizi, tra cui:

- Motore di ricerca integrato in grado di comprendere le richieste dell'utente grazie al machine learning e all'analisi semantica delle informazioni

- Sistemi di intelligenza artificiale per fornire informazioni, documenti, rispondere a domande e accedere ai servizi in modo più immediato e intuitivo

- Implementazione dei meccanismi di apprendimento automatico per adattare l'offerta dei contenuti al comportamento dell'utente.

La possibilità di ascolto e di interazione con l'utente è stata ulteriormente potenziata anche con lo strumento 'Ti piace il portale?' che offre la possibilità di esprimere il proprio livello di soddisfazione. Dalla raccolta e analisi dei feeback degli utenti possono essere ricavate interessanti indicazioni per un costante miglioramento dei servizi offerti.

Un ulteriore utile strumento per interagire è 'Inps risponde', una sezione ad hoc che permette, dopo aver effettuato l'accesso mediante credenziali, di richiedere chiarimenti normativi e informazioni sui diversi temi previdenziali. Per comunicare con l'Istituto, inoltre, a fondo pagina sono riportati tutti i canali di contatto: fisici, con l'elenco delle varie sedi, digitali e telefonici.

Come accedere al portale

L'accesso al nuovo portale inps.it non è cambiato rispetto alla versione precedente. Rimane infatti disponibile la sezione 'MyInps' che permette di accedere alla propria area riservata e verificare le informazioni sulla propria posizione previdenziale. Per accedere è necessaria l'autenticazione mediante Spid, Sistema pubblico di identità digitale, Cie, Carta d'identità elettronica o Cns, Carta nazionale dei servizi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza