cerca CERCA
Giovedì 13 Giugno 2024
Aggiornato: 13:32
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Mutuo, "in un anno stangata da 1.992 euro in più"

Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori: "Rincaro di 166 euro al mese da marzo 2022 su importo medio"

123RF
123RF
10 maggio 2023 | 11.24
LETTURA: 1 minuti

Sui mutui "una pessima notizia. Non solo in un solo mese i tassi salgono da 4,12 a 4,36, +0,24 punti percentuali, ma rispetto a marzo 2022, quando erano a 2,01, sono più che raddoppiati. Rispetto poi a due anni prima, quando erano 1,72, sono aumentati del 153,5%". A dirlo è Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori, commentando i dati di Bankitalia, che rilevano come a marzo i tassi di interesse sui prestiti erogati nel mese alle famiglie per l’acquisto di abitazioni comprensivi delle spese accessorie (Tasso Annuale Effettivo Globale, TAEG) si sono collocati al 4,36%.

"Considerando l'importo e la durata media di un mutuo, un rialzo dei tassi così consistente significa che la rata, per chi ha sottoscritto ora un mutuo a tasso variabile, aumenta, rispetto a un anno fa, da 596 a 762 euro, con un rincaro pari a 166 euro al mese. Una mazzata annua pari a 1.992 euro", conclude Dona.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza