cerca CERCA
Mercoledì 24 Aprile 2024
Aggiornato: 10:23
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Natale 2023, ecco i 10 consigli degli esperti per lo shopping online

15 dicembre 2023 | 14.50
LETTURA: 3 minuti

Come evitare truffe online e come proteggersi nei pagamenti

Un'immagine che fa riferimento allo shopping online
Un'immagine che fa riferimento allo shopping online

E' un Natale scandito da spese e compere e anche lo shopping online sta diventando frenetico in questi giorni. 'Passeggiare su internet' per fare acquisti comodamente da casa, individuare ciò che si preferisce e confrontare i prezzi di diversi rivenditori è il trend senza ritorno delle festività. Tuttavia, lo shopping online può anche nascondere problemi e si rischia di essere vittime di truffe online e attacchi cyber che mirano a rubare dati personali e anche soldi. Non solo; si può incorrere in brutte sorprese o false offerte e non vedersi recapitare il regalo acquistato in tempo per Natale. Tanto che lo scorso anno l'FBI ha riferito che 10,3 miliardi di dollari sono stati persi a causa della criminalità online.

Da qui i 10 consigli degli esperti di Acronis per limitare al massimo rischi di truffe e crimini informatici. Innanzitutto per garantire una protezione completa su tutti i dispositivi collegati - PC, notebook e smartphone - la prima regola secondo gli esperti di cybersicurezza "è dotarli di un antivirus completo e affidabile, come "potenti strumenti" in grado di combinare backup, sicurezza basata sull'Intelligenza Artificiale e protezione dell'identità".

Prima di iniziare gli acquisti "controllate due volte l'URL del venditore e visitate solo siti web sicuri e affidabili. I siti web sicuri mostrano un lucchetto prima dell'URL nel browser, in quanto è installata la crittografia SSL (Secure Sockets Layer). In questo caso, l'indirizzo del sito web inizia con HTTPS". Inoltre utilizzate password non banali e l'autenticazione a due fattori. Tutelate poi i vostri dati personali utilizzando la protezione dell'identità: i ladri informatici sono pronti a rubare tutto ciò che possono; quindi, tenete al sicuro i tutti i vostri dati, non solo quelli della carta di credito.

Gli esperti di Acronis evidenziano ancora al consumatore di Dubitare delle e-mail che affermano di provenire da rivenditori famosi come Amazon, Walmart o Mediaworld. Verificate la loro autenticità prima di cliccare su qualsiasi link, potrebbe trattarsi di phishing. Fate attenzione alle e-mail inaspettate di vecchi amici che contengono link e allegati, perché possono portare a qualcosa di “diverso”: non apritele. Assicuratevi di avere una protezione attiva e aggiornata per tenere lontani i criminali informatici e proteggere i vostri dati, le vostre foto e il vostro archivio. Spesso si ha l’antivirus installato ma non aggiornato. E ancora.

Utilizzate servizi di pagamento online sicuri come PayPal, Stripe o carte di credito prepagate o che offrono una protezione aggiuntiva. Evitate di utilizzare reti Wi-Fi pubbliche per evitare l'accesso non autorizzato alle vostre informazioni sensibili. Assicuratevi di avere una connessione Wi-Fi privata e protetta. Verificate le condizioni di spedizione della specifica azienda. Alcuni commercianti addebitano spese di spedizione esorbitanti, trasformando un potenziale affare in un errore costoso. Verificate se forniscono tracciabilità e assicurazione. Informatevi sui loro vettori e insospettitevi se l'articolo non viene spedito entro due settimane. Infine Verificate le condizioni di spedizione del venditore. Alcuni addebitano spese esorbitanti, trasformando un potenziale affare in un errore costoso. Verificate se viene fornita tracciabilità e assicurazione. Informatevi sui loro vettori e insospettitevi se l'articolo non viene spedito entro due settimane.

Gli esperti di Acronis rimarcano infine che "certo la maggior parte dei negozi online si impegna a fondo per proteggere i dati dei propri clienti, ma i criminali informatici cercano ugualmente di rubarli e a volte ci riescono. Pertanto, è meglio essere vigili per proteggere i propri dati. E tenere d'occhio le offerte non verificate, poiché in questa stagione dello shopping alcune possono sembrare 'troppo belle per essere vere' semplicemente perché vere non sono".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza