cerca CERCA
Mercoledì 29 Maggio 2024
Aggiornato: 14:40
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Reddito cittadinanza, a marzo 2023 altro crollo domande

Nei primi 3 mesi dell'anno, calo del 25%

Reddito cittadinanza, a marzo 2023 altro crollo domande
27 aprile 2023 | 14.11
LETTURA: 1 minuti

Nuovo crollo delle domande per il reddito di cittadinanza in base ai dati aggiornati a marzo 2023. Nel primo trimestre dell'anno sono stati 1.110.340 i nuclei familiari che hanno percepito almeno una mensilità di reddito di cittadinanza, pari a un totale di 2.498.787 persone, per un importo medio mensile di circa 600 euro a cui si sono sommati i 127.679 nuclei familiari che hanno avuto accesso ad almeno un rateo della pensione di cittadinanza, pari 144.279 persone, per un importo medio mensile di circa 300 euro.

Complessivamente dunque nei primi tre mesi dell'anno hanno beneficiato dell'assegno Rdc o Pdc circa 1.238.019 nuclei familiari pari a 2.643.516 persone per un assegno medio di 569,55 euro. Un beneficio goduto complessivamente più al sud che al nord: 800.439 nuclei familiari nel sud e isole contro i 248.237 del Nord e i 185.388 del centro.

Per quanto riguarda il solo mese di marzo, invece, i percettori di Rdc o Pdc sono stati pari a 1.005.654 nuclei, stabile rispetto al mese precedente (1.007.176) ma in decisa frenata rispetto ai numeri dell'Rdc pre-riforma Meloni del marzo 2022 pari a 1.264.592 beneficiari. A frenare sempre a tra gennaio e marzo scorso anche le domande di accesso all'Rdc o al Pdc: 299.467 contro le 398.229 dello stesso periodo del 2022, pari a un calo del 25%. Per quanto riguarda i beneficiari revocati dal diritto, tra gennaio e marzo 2023 la decadenza dal beneficio ha riguardato 110.889 nuclei mentre 27.395 sono stati i nuclei familiari raggiunti da provvedimento di revoca.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza