cerca CERCA
Sabato 15 Giugno 2024
Aggiornato: 18:02
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Tasse, Leo: "Risorse per aiutare famiglie con 3 figli"

Per il viceministro si può ritenere che ''l'impegno economico non sia eccessivamente oneroso''.

Tasse, Leo:
22 agosto 2023 | 18.13
LETTURA: 2 minuti

Aiuti all famiglie che hanno più figli. Li prospetta il viceministro dell'Economia, Maurizio Leo, intervenendo al meeting di Rimini. ''Il tema della natalità per noi è assolutamente fondamentale, per questo dovremo individuare risorse per sostenere le famiglie, soprattutto che vogliono mettere a mondo figli e che hanno più figli. Dovremo fare in modo di aiutare queste famiglie'' con tre figli o più. ''Non sono numerosissime'' quindi si può ritenere che ''l'impegno economico non sia eccessivamente oneroso''.

''Questo è il nostro obiettivo: mano tesa ai contribuenti corretti, attraverso meccanismi semplificati nel rapporto tributario, valutare come poter ridurre il carico fiscale, ma al tempo stesso inflessibilità nei confronti degli evasori, quelli che pongono in essere azioni fraudolente, che ledono i principi fondanti del nostro sistema paese', aggiunge.

Il fisco, sottolinea Leo, ''deve esser amico e collaborativo con coloro i quali adempiono correttamente i loro obblighi tributari, coloro i quali osservano tutte regole. Dobbiamo essere assolutamente disponibili a un dialogo, utilizzare le tecnologie per prevenire accertamenti. Però al tempo stesso dobbiamo essere inflessibili nei confronti dei coloro i quali violano le regole tributarie''.

Sulla riforma fiscale ''noi vogliamo accelerare i lavori'' per ''fare in modo di consentire al presidente del Consiglio e agli altri membri del governo di avere un quadro di riferimento completo dell'intera manovra, a partire dalle imposte sui redditi, dall'Ires e dall'Iva''. ''Alcune misure non necessitano di risorse pertanto potranno entrare in vigore già nel 2024'', dice ancora.

Illustrando ''il quadro di massima delle misure che stiamo mettendo in atto'' il viceministro ricorda che la delega fiscale è stata pubblicata in Gazzetta ufficiale il 14 agosto ed entro fine mese entrerà in vigore. "Da quel momento ci saranno dei tempi: 24 mesi per l'elaborazione dei decreti legislativi, a cui faranno seguito ulteriori 24 mesi per gli interventi correttivi, quindi occuperanno lo spazio dell'intera legislatura''.

Quindi si punta ad ''avere un quadro di riferimento complesso, a cui si dovranno accompagnare le risorse che dovranno essere messe a terra, per fare in modo che questi provvedimenti entrino in vigore''. Interventi come Irpef, Ires, Iva e Irap ''richiedono coperture, per questo dobbiamo verificare se ci saranno con la nadef. Questi provvedimenti sono strettamente correlati a legge bilancio''. ''Ecco perché vogliamo rappresentare alla presidenza del Consiglio l'intero scenario della riforma tributaria, per vedere quali interventi potranno entrare in vigore subito e quali nel corso della legislatura''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza