cerca CERCA
Giovedì 22 Febbraio 2024
Aggiornato: 09:41
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Comunicato stampa

ITA è un asset molto importante per il nostro paese, abbiamo grandi competenze, ma è necessario sviluppare nuove professionalità e puntare sulle rotte di lungo raggio,secondo Alessandro Cianciaruso CEO di Aircraft Engineering Academy

06 febbraio 2023 | 15.59
LETTURA: 3 minuti

Alessandro Cianciaruso
Alessandro Cianciaruso

Bergamo 06 febbraio 2023, diverse fonti confermano che nel memorandum firmato tra il MEF e Lufthansa la compagnia aerea tedesca dovrebbe acquisire il 40% della compagnia aerea italiana ITA, con un investimento tra i 250 e 300 milioni di euro. Questa partnership strategica rafforzerà la presenza di Lufthansa in Europa e amplierà l'offerta di voli per i clienti in Italia e in tutto il mondo.

Lufthansa e ITA quindi condivideranno le loro conoscenze e risorse per migliorare l'efficienza operativa e offrire un'esperienza di viaggio ancora più confortevole ai clienti. Inoltre, la collaborazione delle due compagnie aeree aumenterà la competitività sulla scena globale del settore aereo.

Il Governo italiano e il Ministero dell'Economia e delle Finanze hanno confermato l'operazione e hanno espresso il loro sostegno a questa partnership strategica che contribuirà allo sviluppo del settore aereo in Italia e aumenterà la competitività del paese a livello mondiale.

Il Dott. Cianciaruso, grande esperto del settore Aviation e fondatore della AEA Aircraft Engineering Academy, con la quale forma costantemente giovani talenti da inserire nel mercato del settore aeronautico, è fermamente convinto cheITA sia un asset molto importante per il nostro paese, perché abbiamo grandi competenze che sono il fattore chiave su cui puntare, ma che è altrettanto necessario mantenere una quota di maggioranza per un asset così strategico,pur con la convinzione che con l’accordo sarà possibile sviluppare modelli di business fino ad oggi non considerati, grazie anche al know how di uno tra i player più importanti al mondo.

Secondo le fonti la compagnia italiana non alimenterà gli hub di Francoforte e Monaco a favore di Lufthansa sulle rotte verso il nord America, considerate da sempre le più redditizie e non farà fideraggio per Lufthansa perché Francoforte non ha più capienza per gestire altri passeggeri. Per cui i passeggeri italiani potranno continuare a volare con ITA verso gli Stati Uniti direttamente dall'Italia, come avviene con gli altri hub del gruppo: Francoforte, Monaco, Vienna, Zurigo e Bruxelles da cui si vola verso gli Usa.

Secondo Cianciaruso la strategia ottimale sarebbe quella di puntare molto sul lungo raggio e poco sul corto medio, dove sarebbe meglio fare accordi di fideraggio con le low cost con modelli di business più competitivi e più performanti continuando a lavorare per creare nuove sinergie e cooperazione anche con le low cost stesse.

Per l'estate è previsto l'ingresso operativo di Lufthansa in ITA e sembra che la Commissione europea abbia già dato il via libera all’operazione, per cui non resta altro che aspettare e sperare di tornare a crescere, soprattutto con servizi sempre più di qualità per i client ITA.

Il Dott. Alessandro Cianciaruso è il fondatore di AEA Aircraft Engineering Academy la prima Accademia di formazione per manutentori aeronautici ed è ceo di SEAS (South East Aviation Services) società leader europea nella manutenzione aeronautica.

AEA Aircraft Engineering Academy

https://training-aea.it/

SEAS South East Aviation Services

https://www.seas-italy.it/

Per ulteriori informazioni contattare:

MB4.0 srl - info@marcobacini.com - +39 0226924347

Contatti stampa: - press@marcobacini.com

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza