cerca CERCA
Domenica 19 Maggio 2024
Aggiornato: 01:43
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Biden attacca Putin: "Un pazzo figlio di put....". La replica: "Maleducato"

Il presidente americano: "Per colpa sua e di quelli come lui dobbiamo preoccuparci di un conflitto nucleare". Peskov replica: "Insulti vergognosi, si comporta come un cowboy di Hollywood"

Biden e Putin
Biden e Putin
22 febbraio 2024 | 08.29
LETTURA: 3 minuti

Vladimir Putin è un "pazzo figlio di put...". Firmato, Joe Biden. Il presidente degli Stati Uniti, in un evento a San Francisco in cui ha incontrato sostenitori e finanziatori in vista delle elezioni presidenziali del 2024, non ha usato mezze misure per esprimersi sul presidente russo. Nel corso della giornata, dalla Russia è arrivata la replica: Biden è ''un maleducato", ha detto Putin, convinto che il presidente americano lo abbia insultato perché, nei giorni scorsi, il leader del Cremlino ha detto di ''preferire'' l'attuale inquilino della Casa Bianca come guida degli Stati Uniti al candidato repubblicano Donald Trump.

Cosa ha detto Biden

"Abbiamo un pazzo figlio di put... come quel tipo, Putin, e altri... E dobbiamo sempre preoccuparci per un conflitto nucleare. Invece, la minaccia esistenziale per l'umanità è il clima", le parole di Biden, che ha usato l'acronimo 'SOB' (son of bitch) per riferirsi al leader del Cremlino. Non è la prima volta che Biden usa questa espressione. Nel gennaio 2022 aveva usato lo stesso termine offensivo, mentre aveva il microfono accesso, nei confronti di un giornalista di Fox News accreditato alla Casa Bianca.

Il presidente americano si è scagliato anche contro Donald Trump, che nelle ultime dichiarazioni si è paragonato a Alexey Navalny, il dissidente russo morto in carcere venerdì scorso. "Si paragona a Navalny dicendo che, poiché il nostro paese è diventato una nazione comunista, lui viene perseguitato proprio come Navalny...", ha detto Biden citando le parole di Trump nell'ultima intervista.

"Da dove diavolo viene fuori una cosa del genere? Mi sconvolge", ha aggiunto il presidente. "I repubblicani una volta avevano un centro morale che era americano. Ma ormai sembra sia andato perso", ha detto Biden. "Se fossi venuto qui 10-15 anni e avessi detto una cosa del genere, tutti voi avreste pensato che avrebbero dovuto internarmi".

"Quando esco dai meeting, i capi di stato trovano una scusa per avvicinarsi e dirmi 'devi vincere'. Ma non perché io sia speciale... 'Devi vincere perché la mia democrazia è a rischio se vince quell'altro'. Nove capi di stato hanno già fatto qualcosa del genere con me", ha aggiunto Biden.

La reazione di Mosca

La reazione di Mosca non si è fatta attendere. Il presidente americano Joe Biden ''vuole sembrare un cowboy di Hollywood'' rivolgendo ''insulti vergognosi'' al leader del Cremlino Vladimir Putin, ha dichiarato il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov. ''Biden si comporta come un cowboy di Hollywood nei confronti di Putin. Gli piacerebbe esserlo, ma non ci riesce'', ha detto Peskov citato dalla Ria Novosti.

"In qualità di addetto stampa del presidente russo, posso dire che tali dichiarazioni maleducate dalla bocca del capo di stato americano difficilmente offenderanno in qualche modo il capo di un altro stato, in particolare il presidente Putin", ha affermato Peskov in un'intervista a Pavel Zarubin. Un frammento dell'intervista è stato pubblicato sul canale Telegram del giornalista russo.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza