cerca CERCA
Domenica 23 Giugno 2024
Aggiornato: 17:26
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Guerra Ucraina, Johnson: "Contro Russia sanzioni più ampie e severe mai viste"

"Putin non laverà mai il sangue dalle sue mani"

(Afp)
(Afp)
24 febbraio 2022 | 15.00
LETTURA: 2 minuti

"Non possiamo voltarci dall'altra parte e non lo faremo". E' un passaggio del breve messaggio rivolto alla nazione dal premier britannico Boris Johnson, dopo l'invasione dell'Ucraina da parte della Russia.

Nel suo intervento alla Camera dei Comuni, Johnson ha annunciato le sanzioni economiche "più ampie e severe ai viste" contro la Russia di Vladimir Putin. Tra le misure illustrate dal premier, il totale congelamento degli asset della banca statale russa VBT e "l'esclusione totale" delle banche russe dal sistema finanziario britannico, "il più grande d'Europa". Sottolineando che "metà" del commercio russo viene gestito in dollari e sterline, Johnson ha annunciato che "gli Stati Uniti stanno prendendo misure simili".

Inoltre, sarà limitata la quantità di denaro che i cittadini russi potranno depositare sui loro conti bancari nel Regno Unito, mentre verranno implementate nuove restrizioni e "stringenti controlli sulle esportazioni", simili a quelle messe in atto dagli Stati Uniti. "Continueremo senza rimorsi la nostra missione di escludere la Russia dall'economia mondiale, giorno dopo giorno e settimana dopo settimana", ha affermato Johnson.

Sanzioni verranno imposte anche alla Bielorussia, per il suo ruolo nell'invasione dell'Ucraina. Con le nuove misure, ha detto ancora il premier, "gli oligarchi a Londra non avranno un posto dove nascondersi". Affinché queste misure abbiano successo, ha aggiunto, "è fondamentale che ci sia unità con i nostri partner, l'unità del G7 e degli altri forum".

Nel suo intervento alla Camera dei Comuni, il premier ha inoltre sottolineato che gli ucraini stanno mettendo in campo "una feroce difesa delle loro famiglie e del loro Paese". Vladimir Putin, ha detto Johnson, "non sarà mai in grado di lavare il sangue dell'Ucraina dalle sue mani" e ora "lo vediamo per quello che è, un aggressore macchiato di sangue che crede nelle conquiste imperiali".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza