cerca CERCA
Domenica 14 Aprile 2024
Aggiornato: 01:35
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ucraina, von der Leyen: "Aiuti Ue da marzo, con Kiev per tutto il tempo necessario"

06 febbraio 2024 | 10.19
LETTURA: 3 minuti

"L'Ucraina prevarrà e l'Europa sarà al fianco dell'Ucraina in ogni fase del percorso". Borrell a Kiev per confermare il sostegno dell'Europa

Ursula von der Leyen (Afp)
Ursula von der Leyen (Afp)

I primi "importanti pagamenti" dell'Ue all'Ucraina nel programma di assistenza macrofinanziaria da 50 mld di euro inizieranno già il mese prossimo. Lo ha detto la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, intervenendo alla plenaria del Parlamento a Strasburgo. "Gran parte dell’attenzione attorno al Consiglio Europeo straordinario - ha affermato - si è concentrata sullo strumento per l'Ucraina da 50 miliardi di euro, e giustamente. Diamo all’Ucraina non solo finanziamenti per mantenere l’economia in funzione, ma anche una forte prevedibilità per i prossimi quattro anni. Il Parlamento Europeo ha sostenuto la nostra proposta fin dall'inizio. E vi ringrazio per il vostro incrollabile sostegno. Questo è ciò che significa stare al fianco dell’Ucraina per tutto il tempo necessario. Con il vostro consenso potremo effettuare pagamenti importanti all’Ucraina già in marzo".

L'Ucraina sarà "ben presto" un Paese membro dell'Ue, ha ribadito von der Leyen. I progressi fatti dall'Ucraina nelle riforme interne, anche durante la guerra, sono quello che "ci ha portato ad avviare i negoziati di adesione. Questo progresso avviene non solo perché l’Europa lo chiede, ma perché questo è il profondo desiderio del popolo ucraino".

La presidente della Commissione Europea è tuttora "convinta" che l'Ucraina "prevarrà" nella guerra contro l'invasore russo. "Alcuni - ha affermato durante la plenaria a Strasburgo - sono rimasti sorpresi dall'azione eroica dell'Ucraina, ma nessuno avrebbe dovuto sorprendersi del fatto che, di fronte all'oppressione, alla sottomissione e alla tirannia, abbiano scelto la resistenza. Ed è per questo motivo - ha concluso - che oggi rimango altrettanto convinta di un semplice fatto, quanto lo ero due anni fa, e cioè che l’Ucraina prevarrà e che l’Europa sarà al fianco dell’Ucraina in ogni fase del percorso".

Il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel ha lanciato dalla plenaria di Strasburgo "un appello solenne alla Camera dei Rappresentanti degli Usa, affinché possano essere sbloccati rapidamente i 60 mld di dollari che sono necessari per garantire la stabilità finanziaria dell'Ucraina".

Borrell a Kiev

L'Alto rappresentante Ue per la politica estera Josep Borrell è arrivato a Kiev per confermare il sostegno militare dell'Europa all'Ucraina, qualche giorno dopo il via libera al nuovo pacchetto di aiuti da 50 miliardi di euro. A dare notizia della visita di Borrell è stato il suo consigliere, Zaiki Laidi, che ha condiviso su X una foto dell'Alto rappresentante in visita a Kiev.

Ieri aveva avuto un incontro a Varsavia con il ministro degli Esteri polacco, Radoslaw Sikorski, al quale aveva anticipato il viaggio in Ucraina per dare "tutto il sostegno di cui ha bisogno: non è questione di tempo, ma di qualità e qualità degli aiuti, bisogna fare più rapidamente perché l'Ucraina deve vincere".

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza