cerca CERCA
Domenica 26 Maggio 2024
Aggiornato: 20:09
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ucraina, bombardiere russo precipita a est della Crimea. Kiev: "Lo abbiamo abbattuto"

Secondo Mosca la causa dello schianto è stato un guasto tecnico. Raid russo su Dnipro, 9 morti e 29 feriti

Un bombardiere Tu-22M
Un bombardiere Tu-22M
19 aprile 2024 | 07.52
LETTURA: 2 minuti

Un bombardiere strategico russo Tu-22M a lungo raggio è precipitato nella regione di Stavropol nel sud della Russia, a est della Crimea. Mosca parla di un guasto tecnico, mentre Kiev ne ha rivendicato l'abbattimento.

Un membro dell'equipaggio è morto ha detto il governatore regionale Vladimir Vladimirov sul suo canale Telegram. "Sono state ricevute informazioni aggiornate sull'incidente con un aereo militare russo nel distretto di Krasnogvardeisky. Sfortunatamente, il terzo membro dell'equipaggio è morto. Esprimo le mie condoglianze alla sua famiglia e ai suoi amici. La ricerca del quarto pilota continua", ha scritto.

Mosca parla di un guasto tecnico

Secondo il ministero della Difesa russo citato dall'agenzia di stampa Ria Novosti, "nel territorio di Stavropol, dopo aver completato una missione di combattimento mentre tornava all'aeroporto in patria, un aereo Tu-22M3 delle forze aerospaziali russe si è schiantato. Secondo i dati preliminari citati dalla Ria, la causa dello schianto è stato un malfunzionamento tecnico. Non c'erano munizioni a bordo e l'aereo si è schiantato in una zona deserta.

Kiev rivendica abbattimento

Diversa la versione dell'esercito ucraino, sondo il quale "per la prima volta, unità missilistiche antiaeree dell'Aeronautica Militare, in collaborazione con l'intelligence della difesa di Kiev, hanno distrutto un bombardiere strategico a lungo raggio Tu-22M3, un vettore di missili da crociera Kh-22 utilizzati dai terroristi russi per attaccare pacifiche città ucraine", ha dichiarato il comandante dell'aeronautica militare Mykola Oleshchuk in una nota su Telegram.

Raid russo su Dnipro, 9 morti e 29 feriti

Almeno nove persone sono morte e altre 29 sono rimaste ferite a causa di un raid aereo russo su Dnipro, in Ucraina. Lo rende noto il ministero della Difesa di Kiev spiegando che i russi hanno preso di mira obiettivi civili. ''Abbiamo bisogno di un'adeguata difesa aerea. Non domani, ma oggi'', scrive il ministero su 'X'.

Kuleba vede Tajani

"Ringraziamo l'Italia per la sua eccellente leadership nel G7, nonché per il sostegno attivo e costante all'Ucraina". Lo ha dichiarato sul social X il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, dopo il bilaterale con il titolare della Farnesina, Antonio Tajani, a Capri. "Abbiamo discusso su come l'Italia a livello pratico può contribuire a rafforzare la difesa aerea dell'Ucraina. Siamo inoltre grati per la partecipazione dell'Italia alla ricostruzione dell'Ucraina e attendiamo con impazienza ulteriori progetti in questo senso", ha affermato. "Abbiamo anche discusso dei preparativi per il Global Peace Summit e del percorso verso una pace giusta in Ucraina attraverso l'attuazione della Formula di pace del presidente Zelensky", ha aggiunto.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza