cerca CERCA
Sabato 13 Aprile 2024
Aggiornato: 00:42
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ucraina, raid russi nell'est. Zelensky: "Possiamo riprenderci la nostra terra"

18 febbraio 2024 | 09.33
LETTURA: 5 minuti

"Abbattuto" un caccia di Mosca. Kiev respinge offensiva in regione Zaporizhzhia. Biden sugli aiuti: "Assurdo e immorale non andare avanti"

Macerie in Ucraina - (Afp)
Macerie in Ucraina - (Afp)

Ancora una notte di raid russi sull'Ucraina. Secondo le ultime news di oggi, 18 febbraio 2024, sulla guerra, Mosca ha lanciato una dozzina di razzi di vario tipo e 14 droni Shahed. Almeno tre i morti, denunciano le autorità ucraine.

Zelensky:"Possiamo riprenderci la nostra terra, Putin può perdere"

"Possiamo riprenderci la nostra terra. E Putin può perdere. E questo è già successo più di una volta sul campo di battaglia. Le nostre azioni sono limitate solo dalla sufficienza e dall’ampiezza del raggio d’azione della nostra forza, da ciò che non dipende da noi. E la situazione di Avdiivka lo dimostra", ha detto Volodymyr Zelensky in un lungo post su X, per ricordare che nel discorso alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco, "ho messo in guardia dalle minacce catastrofiche che il regime russo rappresenta per l’Europa e il mondo, non solo per l’Ucraina, e ho delineato le misure collettive per contrastarle, preservare l’ordine basato sulle regole e rendere la sicurezza una realtà".

"Il 24 febbraio 2022 - scrive - avrebbe potuto segnare la fine del mondo come tutti lo conosciamo. Un mondo di regole pensate per proteggere la vita. La nostra resistenza, con il sostegno dei partner, ha sospeso la distruzione di questo ordine mondiale basato sulle regole. Il 2024 deve diventare il momento del suo completo restauro. Non sono le regole che definiscono il mondo a dover restare nel passato, bensì una Russia che non rispetta le regole. E possiamo assicurarcene. Non semplicemente facendo qualcosa. Ma facendo tutto il necessario", scrive ancora.

"L’anno 2024 richiede la vostra risposta - ammonisce poi - da parte di tutti nel mondo. Se non agiamo adesso, Putin riuscirà a rendere i prossimi anni catastrofici anche per altre nazioni. Le comunità di intelligence ne sono consapevoli". "L’Ucraina - sottolinea - ha già sfatato i miti con cui la Russia ha cercato di offuscare la realtà e a cui il mondo, purtroppo, ha creduto. Il mito secondo cui la Russia potrebbe catturare un altro paese in pochi giorni o settimane ogni volta che lo desidera. Gli ucraini resistono da 724 giorni. 724 giorni!".

Notte di raid nell'est

Come ha reso noto via Telegram il governatore della regione di Donetsk, Vadym Filashkin, due corpi senza vita sono stati estratti dalle macerie di un palazzo nella città di Kramatorsk. I soccorritori sono ancora al lavoro, ha detto, e non è escluso che il bilancio delle vittime possa aggravarsi. Si ritiene siano stati colpiti anche siti industriali a Kramatorsk. E nella vicina Sloviansk è stata distrutta una scuola. Dalla vicina regione di Kharkiv, il governatore Oleh Syniehubov ha denunciato che almeno una persona è morta e altre cinque sono rimaste ferite in un attacco contro un palazzo di due piani a Kupiansk.

Secondo i miliari ucraini, nella notte la Russia ha lanciato sei missili S-300, convertiti per colpire obiettivi a terra, tre missili da crociera Ch-22 e un missile Ch-59 che è stato intercettato, oltre a 14 droni Shahed, 12 dei quali sono stati abbattuti. Abbattuto anche, stando all'Aeronautica ucraina, un cacciabombardiere russo Su-34.

Kiev respinge offensiva russa in regione Zaporizhzhia

Dopo aver perso Avdiivka, l'esercito ucraino ha sconfitto il tentativo di offensiva delle truppe russe in direzione di Zaporizhzhia, uccidendo circa 70 soldati nemici, ha reso noto il comando operativo occidentale su Telegram.

Secondo i dati dello Stato Maggiore delle Forze Armate dell'Ucraina (UAF), i russi hanno tentato senza successo 13 volte di attaccare le posizioni ucraine a ovest di Verbovoy e Robotyny nella regione di Zaporizhzhia, ma dopo un'offensiva infruttuosa, il nemico si è ritirato nelle posizioni precedenti. "Nell'offensiva sono state coinvolte 30 unità di equipaggiamento e un numero abbastanza elevato di personale nemico. Stiamo lavorando! Stiamo distruggendo il nemico", scrive il comando.

Kiev: "Ad Avdiivka i russi hanno perso più di 47.000 uomini"

Nell'area di Avdiivka, le forze russe hanno perso più di 47.000 uomini. Lo afferma su Telegram il generale Oleksandr Tarnavskyi, comandante delle truppe ucraine nella regione facendo un bilancio di "quattro mesi di fase attiva" di combattimenti. Secondo il generale, tra il 10 ottobre 2023 e il 17 febbraio scorso i russi hanno perso tra l'altro "47.186 truppe" e "364 tank". Il presidente russo Vladimir Putin si è congratulato ieri con i militari per "la vittoria importante". Il ministero della Difesa di Mosca afferma che le forze russe hanno preso il controllo "completo" di questa città nel Donetsk, mentre continuano a "liberare" alcune aree.

Da parte loro, i russi sostengono di essere riusciti ad avanzare per oltre otto chilometri dopo aver "liberato" la città di Avdiivka. "Il 17 febbraio, durante le operazioni di offensiva, nostre unità hanno liberato la città di Avdiivka e sono riuscite ad avanzare per 8,6 chilometri", afferma il ministero della Difesa di Mosca, come riporta l'agenzia russa Tass. Secondo i russi, Kiev "hanno perso più di 1.500 soldati".

A giugno primi caccia F-16 a Kiev

I primi caccia F-16 arriveranno in Ucraina a giugno. A scriverlo è Foreign Policy, citando fonti presenti alla Conferenza di Monaco. "Penso che a giugno li vedremo in Ucraina", ha dichiarato il ministro della Difesa lituano Arvydas Anušauskas. Una conferma sui tempi è arrivata attraverso un altro funzionario presente a Monaco citato dalla stessa fonte. "Il governo ucraino si aspetta che 12 piloti vengano addestrati sui jet da combattimento entro settembre", ha osservato la rivista. In precedenza, il primo trimestre del 2024 era stato indicato come data stimata per la consegna dei caccia americani all'Ucraina.
A dicembre, i Paesi Bassi hanno deciso di avviare i preparativi per la consegna dei primi 18 caccia F-16 all'Ucraina e recentemente hanno ampliato questo numero a 24. A gennaio, il ministro degli Esteri ucraino ha dichiarato che i preparativi per la consegna degli F-16 promessi dalla Danimarca stanno procedendo come previsto. Il Canada fornirà circa 44 milioni di dollari per la manutenzione degli F-16 consegnati all'Ucraina.

Biden sugli aiuti: "Assurdo e immorale non andare avanti"

Per Joe Biden sarebbe "immorale" se gli Stati Uniti non assicurassero ulteriori aiuti all'Ucraina, se il Congresso non approvasse i fondi. Sarebbe "assurdo" di fronte agli ucraini che hanno combattuto "in modo così coraggioso ed eroico" contro l'invasione russa, ha detto il presidente americano come riporta la Cnn. "Trovo assurda l'idea che ora stiano finendo le munizioni e che noi ce ne andiamo. La trovo immorale - ha detto Biden dal Delaware dopo la notizia del colloquio telefonico con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e del ritiro delle truppe ucraine dalla città di Avdiivka presa d'assalto dalle forze russe - Lo trovo contrario a tutto ciò che siamo".

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza