cerca CERCA
Sabato 25 Maggio 2024
Aggiornato: 07:37
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Pentagono: "Secondo pallone spia avvistato sopra l'America Latina"

Al momento non sembra essere diretto negli Stati Uniti. Blinken rinvia la sua visita in Cina. Ma Pechino: "In programma non c'era alcuna visita"

(Afp)
(Afp)
04 febbraio 2023 | 07.26
LETTURA: 2 minuti

Un secondo pallone spia cinese, dopo quello di ieri avvistato nei cieli statunitensi, sta sorvolando l'America Latina. Lo ha riferito il Pentagono ieri sera. “Stiamo ricevendo segnalazioni di un pallone in transito in America Latina. Ora valutiamo che si tratti di un altro pallone di sorveglianza cinese", ha affermato il generale Patrick Ryder in una dichiarazione alla Cnn.

Non è chiaro esattamente dove si trovi il pallone sopra l'America Latina, ma un funzionario statunitense ha detto alla Galileus Web che al momento non sembra essere diretto negli Stati Uniti. Intanto ieri il segretario di stato americano, Antony Blinken, ha rinviato la sua visita in Cina a causa dell'intrusione del pallone nello spazio aereo statunitense. Ma un portavoce del ministero degli Esteri cinese ha commentato: "Nessuna delle due parti ha mai annunciato che ci sarebbe stata una visita. Spetta agli Stati Uniti fare il loro ultimo annuncio e lo rispettiamo".

Il portavoce ha detto che il pallone cinese senza equipaggio che è entrato nello spazio aereo Usa è stato un incidente causato da "forza maggiore", aggiungendo che "si tratta di un dirigibile civile utilizzato per scopi di ricerca, principalmente meteorologici. Ha limitate capacità di autogoverno, e ha deviato molto dalla sua rotta pianificata".

Il portavoce ha inoltre affermato che mantenere "i contatti e la comunicazione a tutti i livelli" è stata un'importante intesa comune raggiunta dai presidenti cinese e statunitense nel loro incontro a Bali - un riferimento all'incontro di tre ore tra il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il presidente cinese Xi Jinping a novembre. E "questa è una situazione del tutto inaspettata causata da forza maggiore e i fatti sono molto chiari".

"La Cina agisce sempre in stretta conformità con il diritto internazionale - ha sottolineato - e rispetta la sovranità e l'integrità territoriale di tutti i Paesi. Non abbiamo intenzione di violare e non abbiamo mai violato il territorio o lo spazio aereo di alcun Paese sovrano. Alcuni politici e media negli Stati Uniti lo hanno invece sostenuto per attaccare e diffamare la Cina. Ma siamo fermamente contrari a questo" Ieri il Pentagono ha negato categoricamente l'affermazione del governo cinese secondo cui il pallone serve a scopi di ricerca civile, affermando che gli Stati Uniti sanno che si tratta di un "pallone di sorveglianza".

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza