cerca CERCA
Lunedì 15 Aprile 2024
Aggiornato: 20:15
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ucraina, raid Russia da Kiev a Kharkiv. Missili su Zaporizhzhia

16 dicembre 2022 | 08.42
LETTURA: 4 minuti

Poltava e Kharkiv senza elettricità. Ministro Energia: "Danni a centrali nell'est e nel sud"

(Foto Afp)
(Foto Afp)

Diverse regioni dell'Ucraina sono state svegliate questa mattina dal suono degli allarmi anti aerei. Lo riferiscono le autorità locali, ma non solo. "Non ignorare gli allarmi antiaerei, restate nei rifugi", ha scritto pochi istanti fa Kyrylo Tymoshenko, vice capo dell'ufficio del presidente ucraino su Telegram. Sempre su Telegram l'amministrazione comunale di Kiev ha invitato gli abitanti della capitale ucraina a recarsi nei rifugi. ''Nella capitale è stato annunciato un allarme antiaereo! Per favore, andate al riparo!'', ha scritto l'amministrazione su Telegram.

Anche Oleg Synegubov, capo dell'amministrazione regionale di Kharkiv, ha avvertito le persone tramite Telegram di rimanere nei rifugi tra gli allarmi dei raid aerei. Sulla stessa linea Vitaliy Bunechko, governatore regionale di Zhytomyr, che ha invitato le persone a rimanere nei rifugi a causa della minaccia di un "massiccio attacco missilistico". Allarmi per i raid aerei sono stati emessi anche per le regioni di Vinnytsia, Chernihiv, Mykolaiv e Kirovohrad.

Le forze armate della Russia hanno lanciato oggi più di 60 missili contro obiettivi ucraini, in particolare contro le infrastrutture energetiche dell'Ucraina. Lo ha reso noto il portavoce dell'aeronautica militare ucraina Yuriy Ihnat, spiegando che i missili sono stati lanciati dal Mar Nero e dal Mar Caspio. Non è chiaro quanti di questi missili siano stati abbattuti da Kiev.

"Le centrali elettriche nell'est e nel sud del Paese sono state danneggiate", ha scritto su Facebook il ministro dell'Energia dell'Ucraina German Galushchenko. In precedenza, il vice capo dell'ufficio presidenziale ucraino Kirill Timoshenko aveva riferito su Telegram di blackout di emergenza a livello nazionale a causa di infrastrutture elettriche danneggiate in diverse regioni. Tutte le regioni ucraine sono in allerta per attacchi missilistici da questa mattina.

Kiev

Sono una quarantina i missili lanciati oggi dalle forze armate russe sulla regione di Kiev, ha dichiarato il portavoce militare di Kiev Mykhailo Shamanov, spiegando che 37 sono stati abbattuti dalla difesa ucraina. Quello odierno, ha aggiunto, è stato uno dei più grandi bombardamenti russi dall'inizio della guerra.

Diversi raid russi hanno colpito questa mattina la riva sinistra di Kiev in più località, ha denunciato il sindaco della capitale ucraina Vitali Klitschko, la Russia ha colpito la riva sinistra di Kiev in più località all'inizio di oggi. Spiegando che i soccorritori sono stati inviati sul sito, Klitschko ha aggiunto che i raid russi hanno anche colpito il distretto di Desna, nell'area nordorientale, dove si trova un'importante centrale elettrica. Colpito anche il distretto di Holosiivskyi, ha fatto sapere.

Klitschko ha inoltre annunciato la sospensione della circolazione di tutte le linee della metropolitana della capitale ucraina in modo da poter permettere ai suoi cittadini di trovare un rifugio ai raid aerei russi. Su Telegram, Klitschko ha scritto che ''il traffico della metropolitana è momentaneamente sospeso su tutte le diramazioni. Le stazioni della metropolitana funzionano come rifugi. L'allerta aerea continua! Per favore, restate nei rifugi!".

La città di Poltava e quella di Kharkiv sono completamente senza elettricità dopo i raid russi di questa mattina contro infrastrutture critiche. Lo riferiscono le autorità locali. Il sindaco di Poltava, Oleksandr Mamai, ha spiegato che sono state bombardate le infrastrutture energetiche della città.

Due persone hanno perso la vita e altre cinque sono rimaste ferite, tra cui due bambini, in seguito ai raid aerei russi che hanno colpito un edificio residenziale nella città di Kryvyi Rih, nella regione di Dnipro in Ucraina. Lo ha scritto su Telegram il capo dell'amministrazione di Kryvyi Rih, Valentyn Reznichenko, spiegando che i feriti sono stati trasportati in ospedale.

E' di quattro morti il bilancio del raid aereo russo condotto oggi su Kherson, nel sud dell'Ucraina, dove è stato colpito un edificio residenziale usato dalle autorità locali, ong umanitarie e gruppi di volontari per distribuire aiuti. Tra le vittime anche una donna che era impegnata come paramedico della Croce Rossa ucraina, come ha spiegato la coordinatrice umanitaria delle Nazioni Unite per l'Ucraina Denise Brown. ''E' scioccante apprendere che venga colpita una struttura usata per sostenere i civili che ne hanno bisogno, in particolare gli anziani'', ha detto Brown.

''I miei pensieri vanno ai colleghi di questa donna coraggioosa che è morta oggi mentre stava svolgendo il luo dovere, lavorando come paramedico della Croce Rossa ucraina'', ha aggiunto.

Missili su Zaporizhzhia

Sono almeno dodici i missili lanciati questa mattina dalle forze armate russe su Zaporizhzhia, nel sud dell'Ucraina, dove si trova la centrale nucleare più grande d'Europa. Lo ha dichiarato il segretario del Consiglio regionale Anatoly Kurtev.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza