cerca CERCA
Mercoledì 21 Febbraio 2024
Aggiornato: 17:14
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Ucraina, da Usa nuovi aiuti e armi. Biden vede Scholz: "Grazie per sostegno"

03 marzo 2023 | 18.49
LETTURA: 2 minuti

Il pacchetto includerà munizioni per lanciarazzi Himars e diversi sistemi di artiglieria

Ucraina, da Usa nuovi aiuti e armi. Biden vede Scholz:

Avrà un valore di circa 400 milioni di dollari il nuovo pacchetto di aiuti americani all'Ucraina annunciato oggi in occasione della visita del cancelliere tedesco Olaf Scholz alla Casa Bianca. Il pacchetto includerà munizioni per lanciarazzi Himars e diversi sistemi di artiglieria. Comprenderà anche per la prima volta veicoli gettaponte corazzati, progettati per posare ponti o passerelle relativamente piccoli attraverso fossati.

Questi aiuti arriveranno dagli stock posti sotto la Presidential Drawdown Authority (PDA), il che significa che le armi e le attrezzature possono arrivare rapidamente in Ucraina. Con il pacchetto gli Stati Uniti avranno impegnato più di 32 miliardi di dollari in Ucraina dall'inizio della guerra più di un anno fa.

Biden ha voluto ringraziare Scholz per aver garantito sostegno militare e morale all'Ucraina. Ricevendolo alla Casa Bianca, e prima del colloquio a due nello Studio Ovale, Biden ha sottolineato come "ci sono stati molti cambiamenti dall'ultima volta che sei stato qui", la Russia stava ammassando truppe al confine ucraino l'ultima volta, e cioè nel febbraio 2022. "Abbiamo chiarito che se si fosse mosso, entrambi avremmo risposto", ha aggiunto il presidente. "E insieme abbiamo mantenuto quella promessa. E voglio ringraziarti, Olaf, per la tua leadership forte e costante. Lo dico sinceramente. Ha fatto un'enorme differenza. Hai fornito un supporto militare fondamentale. E direi che, al di là del sostegno militare, il sostegno morale che hai dato agli ucraini è stato profondo".

Biden ha quindi menzionato alcune delle sfide politiche interne in Germania - aumento della spesa per la difesa, diversificazione delle fonti energetiche rispetto a quelle russe, e ha detto: "So che non è stato facile. Molto difficile per te". "Insieme abbiamo lavorato per fornire sostegno alla sicurezza", ha affermato. "Abbiamo aiutato l'Ucraina a soddisfare i bisogni di base e continuiamo a mantenere la pressione su Putin". "Come alleati della NATO stiamo rendendo l'alleanza più forte e più capace", ha aggiunto. "Sono successe molte cose dall'anno scorso, abbiamo molto di cui parlare", ha concluso.

"Questo è un anno molto, molto importante a causa della pericolosa minaccia alla pace che proviene dalla Russia con l'invasione dell'Ucraina", ha dichiarato dal canto suo Scholz. Essere uniti nell'aiutare l'Ucraina è stato importante, ha aggiunto il cancelliere: "In questo momento penso che sia molto importante dare il messaggio che continueremo a farlo finché sarà necessario". Per Scholz il partenariato transatlantico tra i due paesi è forte. "Sono davvero felice di essere qui e parlare con lei", ha detto in conclusione.

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza