cerca CERCA
Domenica 14 Aprile 2024
Aggiornato: 12:51
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Kiev denuncia: "Soldati russi hanno sparato a militari ucraini dopo che si erano arresi"

25 febbraio 2024 | 11.09
LETTURA: 2 minuti

Il commissario dei diritti umani di Kiev: "L'esercito russo avrebbe dovuto prenderli prigionieri, ma invece li hanno fucilati senza pietà"

Un tank (Afp)
Un tank (Afp)

Soldati russi hanno sparato ad almeno sette militari ucraini vicino a Bakhmut dopo che si erano arresi. Lo denuncia su Telegram il commissario dei diritti umani di Kiev, Dmytro Lubinets, affermando che i sette sono stati ''giustiziati'' dalle forze russe. Lubinets ha anche condiviso un video dell'esecuzione. "Il video mostra che i militari ucraini si arrendono: le loro mani erano alzate in alto, hanno dimostrato di essere disarmati e di non rappresentare una minaccia", ha detto Lubinets. "L'esercito russo avrebbe dovuto prenderli prigionieri, ma invece li hanno fucilati senza pietà'', ha aggiunto.

Nuovi attacchi con droni

L'Ucraina si difende dalla nuova ondata di attacchi con droni portata dalla Russia. La contraerea di Kiev ha rivendicato l'abbattimento di 16 dei 18 droni lanciati la scorsa notte dai russi contro diverse località. Gli attacchi sono stati diretti contro "Poltava, Kiev, Khmelnytskyi, Mykolaiv, Kirovohrad, Dnipropetrovsk, Zaporizhzhia, e la regione di Kherson", ha riferito l'aviazione ucraina su Telegram, citata da Ukrinform.

Nelle ultime 24 ore l'esercito russo ha bombardato 263 volte l'oblast di Zaporizhzhia. Sono stati colpiti dieci insediamenti, una persona è morta e due sono rimaste ferite, riferisce su Telegram Ivan Fedorov, capo dell'amministrazione militare di questa regione, citato da Ukrinform. Il morto è un 61enne di Huliaypole. Nella stessa città sono rimasti feriti un uomo di 33 anni e una donna di 71. Entrambi sono ricoverati in ospedale.

Intanto, le forze russe avrebbero occupato il villaggio di Lastochkyne, a ovest di Avdiivka, la città da loro recentemente conquistata. Il cambiamento sul campo viene descritto da Ukrainska Pravda che cita gli analisti di DeeepState, il blogger militare ucraino Stanislav Buniatov e diverse fonti russe. Secondo Buniatov, gli ucraini si sono ritirati dal villaggio per proteggere le vie di rifornimento ed evitare perdite umane. Video del villaggio catturato sono stati pubblicati sui social russi.

L'esercito ucraino, infine, rivedica l'uccisione di 810 soldati russi nelle ultime 24 ore, portando il totale a 409.820 dall'inizio dell'invasione di due anni fa. Lo riferisce il consueto bollettino dello stato maggiore di Kiev, che riporta anche la distruzione di 8 tank, 16 veicoli corazzati e 29 sistemi d'artiglieria russi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza