cerca CERCA
Venerdì 14 Giugno 2024
Aggiornato: 14:03
10 ultim'ora BREAKING NEWS

News to go

Pnrr, Ue: "Per ora Italia bene su obiettivi e milestones"

La Commissione europea presenterà "entro fine aprile" la sua "valutazione" in merito alla richiesta di esborso della rata da 19 mld di euro

30 marzo 2023 | 19.39
LETTURA: 2 minuti

La Commissione europea presenterà "entro fine aprile" la sua "valutazione" in merito alla richiesta di esborso della rata da 19 mld di euro prevista per attuare il Pnrr del nostro Paese, ma "per il momento i progressi dell'Italia verso il raggiungimento degli obiettivi e delle milestones sono positivi". Così la portavoce per l'Economia della Commissione Europea Veerle Nuyts, durante il briefing con la stampa a Bruxelles.

"E' ovviamente molto importante - continua la portavoce - continuare un'attuazione rapida ed efficace del piano, sia sul piano delle riforme sia su quello degli investimenti". Diversi investimenti previsti dal Pnrr, prosegue, "saranno attuati a livello locale, pertanto migliorare la capacità amministrativa per attuarli è fondamentale, per assicurare un assorbimento soddisfacente dei fondi".

Per questo, aggiunge, "il monitoraggio e il sistema di governance delineati nel piano, insieme alle misure di semplificazione previste, dovrebbero contribuire in modo positivo al processo di attuazione" del Pnrr. "anche a livello locale. Siamo al corrente delle difficoltà riportate" dalle pubbliche amministrazioni "nel reclutare esperti con il giusto profilo: abbiamo scambi regolari con le autorità italiane per monitorare i progressi e salutiamo con favore il sistema di assistenza tecnica centralizzata che è stato creato, sotto la guida del Mef e del Ministero della Pubblica Amministrazione".

"Speriamo che questo fornisca il sostegno necessario alle amministrazioni che ne hanno bisogno - aggiunge Nuyts - riguardo ai progetti di investimento". Allo stato, "stiamo valutando l'esborso della terza rata e abbiamo prorogato ulteriormente" la scadenza a fine aprile. "Lavoriamo con tutti gli Stati membri - aggiunge la vice portavoce capo Dana Spinant - per assicurare che i progressi continuino, in modo che i fondi della Recovery and Resilience Facility possano essere assorbiti e trasformarsi in progetti d'impatto sul terreno".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza