cerca CERCA
Giovedì 29 Febbraio 2024
Aggiornato: 04:12
10 ultim'ora BREAKING NEWS

Flavio Briatore: "Meloni fuoriclasse, meglio di Draghi"

05 settembre 2023 | 23.51
LETTURA: 1 minuti

"La presidente del Consiglio all'estero ha una reputazione altissima"

Flavio Briatore
Flavio Briatore

"Continuo a pensare che Giorgia Meloni sia una fuoriclasse. La reputazione del nostro presidente del Consiglio all'estero è molto alta. Credo sia il primo ministro che ha avuto più consensi all'estero, anche più di Draghi". Flavio Briatore, ospite di Bianca Berlinguer, si esprime così sul governo guidato da Giorgia Meloni intervenendo alla prima puntata di E' sempre Cartabianca su Rete 4.

"E' difficile gestire questo paese, il governo c'è da 8 mesi. Finché non arriveremo ad avere una repubblica presidenziale, in cui vince le elezioni comanda e decide, si sarà sempre sotto il tiro del nemico", aggiunge. "Nel nostro settore - tra ristorazione e turismo - i salari sono aumentati, il prodotto finale è costato di più. L'utile per le aziende è diminuito, perché i costi a carico delle aziende non sono diminuiti. Il salario minimo? Potrebbe essere anche un bene" ma "non credo cambi niente".

Nelle scorse settimane, Briatore è finito al centro delle polemiche per le considerazioni sull'opportunità di iniziare subito a lavorare, senza fare troppo affidamento sull'università: "La maggior parte dei ragazzi che escono dall'università iniziano a lavorare a 26-27 anni, se cominci a 20 hai 6-7 anni di vantaggi. L'università è una piattaforma di disoccupati: il 15% trova lavoro, l'altro 85% no". "Il problema vero è che la gente non ha voglia di lavorare. Riceviamo 100-200 curriculum, ai colloqui le persone chiedono quanti sono i giorni liberi. Non gli interessa lavorare, gli interessa il tempo libero -dice-. Non vogliono lavorare il sabato e la domenica. Questo problema riguarda in particolare l'Italia. Vi invito a venire in ufficio da noi quando facciamo le interviste... Lo dico e lo ripeto: i ragazzi di oggi non hanno la voglia di lavorare che aveva la mia generazione".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche


SEGUICI SUI SOCIAL



threads whatsapp linkedin twitter youtube facebook instagram
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza